In elenco telefono e Email?

In tempi di spamming a raffica e di violazioni della privacy online c'è da chiedersi quanti cittadini americani saranno disposti ad accogliere l'offerta di Verizon, uno tra i maggiori operatori telefonici

Roma - Con l'edizione dell'anno prossimo, l'operatore telefonico americano Verizon consentirà agli utenti dei propri servizi di telefonia, di avere nell'elenco ufficiale non solo il numero di telefono ma anche l'email.

Si tratta di una "mossa" pensata per dare nuova vita al "vecchio" strumento dell'elenco telefonico che, con l'avvento delle nuove tecnologie e di una certa competizione tra elenchi online, rischia di non essere più "centrale" per gli utenti. Secondo alcuni, però, la mossa non funzionerà perché in tempi di spamming e di una maggiore attenzione alla privacy, soprattutto in Rete dove numerose sono le violazioni, rendere pubblico il proprio indirizzo di posta elettronica rischia di interessare una percentuale ridotta degli utenti dei servizi telefonici.

Altre possibili modifiche alla "presentazione" sull'elenco, naturalmente a pagamento, comprendono la possibilità di dare evidenza alle informazioni con il grassetto o il corsivo o associando ai dati "standard" anche altre informazioni.
TAG: mondo