LinuxNews/ La prima Università Open-Source

Accordo tra Red Hat e l'università del Nord Carolina per portare l'ambiente di calcolo accademico su tecnologia Open Source

Red Hat, società leader in USA per Linux, ha annunciato un'iniziativa congiunta con la North Carolina State University per standardizzare l'ambiente accademico di calcolo, denominato EOS, e portarlo su piattaforma OpenSource.

Inizialmente vedrà la Red Hat utilizzare hardware Dell Optiplex e esporrà migliaia di studenti del College of Engineering a software Open Source.
Questa iniziativa è una continuazione del programma della Red Hat orientato alle Università, annunciato in Giugno, allo scopo di portare i benefici del software OpenSource nel mondo dell'educazione.

La partnership con l'università del Nord Carolina permette il trasporto veloce di Eos su di una infrastruttura Internet Open Source ed aumenta le risorse per l'insegnamento e lo sviluppo, mentre dà accesso agli studenti di ingegneria a piattaforme di sviluppo e programmazione che ne rappresentano lo stato dell'arte.
Erik Troan, vice presidente di Red Hat ha affermato di essere eccitato per questo accordo in quanto permette agli studenti di trovarsi sul fronte delle tecnologie Internet di domani.

E in Italia? A parte i megacontratti stipulati con la Microsoft, nel mondo dell'università i sistemi Open Source sono diffusi, anche se non sufficientemente. E anche nel mondo della scuola secondaria pare che qualcosa si stia cominciando a muovere, come dimostra il programma della "Giornata del software libero nelle scuole".

A cura di noze, Soluzioni Open-Source