LinuxNews/ Uscita la versione finale di Python 2.0

Finalmente la versione 2.0 definitiva del potente linguaggio di programmazione

Il team del BeOpen PythonLabs ha annunciato la release finale di Python 2.0.
Molti programmatori hanno trovato poche differenze sostanziali tra la versioni 1.6 e 2.0.
C'è da notare che questa versione è la prima dei laboratori BeOpen in seguito allo spostamento dello sviluppo dal CNRI.

Il grande vantaggio di Python 2.0 è il supporto completo a Unicode. Il rilievo che assume Unicode negli standard XML è cruciale per coloro che hanno interessi nell'"internazionalizzazione" delle applicazioni.
Inoltre la versione 2.0 include diverse nuove librerie che gestiscono ad esempio i file zippati, la conversione Unicode, i file memory-mapped. Altri cambiamenti sono molto più tecnici.

I PythonLabs hanno pianificato l'uscita di nuove release 2.x ogni 4/6 mesi. Nel frattempo stanno iniziando il lavoro di progettazione di Python 3000. Python 3000 sarà una sostanziale riscrittura di Python e sarà disponibile probabilmente nel 2002 o forse più tardi.
A cura di noze, Soluzioni Open-Source