Adiconsum: Netsystem non può agire così

L'associazione accusa il provider di aver variato in corsa il contratto con gli utenti causando di fatto un danno ai consumatori. Saranno chiesti rimborsi. Sull'azienda si sta muovendo anche il ministero delle TLC

Adiconsum: Netsystem non può agire cosìRoma - La strada appare sempre più in salita per Netsystem, il provider di connettività satellitare da molti giorni nell'occhio del ciclone. Ora anche l'Adiconsum, l'associazione dei consumatori con cui l'azienda aveva lavorato per migliorare il proprio rapporto con gli utenti, ha denunciato le pratiche commerciali di Netsystem dopo che questa aveva recentemente, come noto, modificato il contratto di servizio.

In una lettera inviata da Adiconsum a Netsystem, l'associazione accusa l'azienda di aver voluto modificare arbitrariamente "sia il contenuto e le modalità del servizio" che il "regolamento contrattuale".

"Le modalità di prestazione del servizio - si legge nella lettera trasmessa anche a Punto Informatico - che, in base al contratto concordato con l'Adiconsum in data 17 marzo 2001, costituivano l'oggetto contrattuale, sono state unilateralmente e radicalmente modificate nel regolamento contrattuale che entrerà in vigore tra alcuni giorni, e che omette di operare una necessaria distinzione tra vecchi e nuovi clienti, e più esattamente tra vecchi e nuovi contratti. Ciò che prima era gratuito (il servizio) oggi é oneroso, - ed anche notevolmente oneroso-, e ciò che prima costava lire 399.000 (la scheda) oggi costa lire 99.000."
L'accusa è dunque la stessa che viene rivolta all'azienda dai moltissimi utenti che in queste settimane ne hanno parlato sui newsgroup e anche sui forum di Punto Informatico.

"In mancanza - continua la lettera di Adiconsum - di un preciso e formale impegno da parte della vs. società ad evitare od a compensare i pregiudizi ed i danni che gli utenti-Netsystem riceverebbero dall'introduzione delle modifiche contrattuali, entro 15 giorni dal ricevimento della presente, l'Adiconsum, avvalendosi dei poteri che la legge le conferisce, provvederà a tutelare in sede giudiziale l'interesse collettivo dei consumatori."

Sulla questione Netsystem è intervenuto recentemente anche il ministero delle Comunicazioni. "In questi giorni - si legge in una nota del ministero - sono giunte al ministero numerose segnalazioni in merito ai servizi erogati dalla società NetSystem. Viene segnalato che i servizi di accesso alla rete non sono conformi a quanto sottoscritto nei contratti. Il ministero delle Comunicazioni sta raccogliendo informazioni nel merito di queste denunce, per valutare se gli accordi tra le parti sono rispettati e quindi salvaguardato il libero accesso alla rete nella ricezione del segnale satellitare".

In previsione di quanto vorranno probabilmente fare molti abbonati Netsystem, l'Adiconsum mette a disposizione degli utenti un modello di lettera per recedere dal contratto con Netsystem. Nella lettera si richiede, tra le altre cose, un rimborso di 300.000 lire, "pari alla differenza tra quanto pagato come corrispettivo (L. 399.000) e l'attuale costo della scheda modem sat (L. 99.000)" oppure di una "soluzione transattiva che compensi la suddetta perdita" (per informazioni: Mauro Vergari, Responsabile settore TLC via satellite di Adiconsum).
12 Commenti alla Notizia Adiconsum: Netsystem non può agire così
Ordina
  • gentili amici
    ho scritto all'Adiconsum dicendo che loro ho si sono fatti turlupinare come noi o sono d'accordo
    comuque tutto questo è una grossa fregatura
    giovanni
    non+autenticato
  • Citazione dal sito www.netsystem.com
    ------------------------------------

    Fondata a Milano il 9 Marzo 2000, Netsystem è nata dall'idea imprenditoriale di un gruppo di manager con una forte esperienza nei mercati delle telecomunicazioni, dell'I.T. e della televisione.

    La Società ha raccolto oltre 67 milioni di Euro in una serie di round di equity tra i più importanti e di successo nella storia della New Economy italiana.

    ------------------------------------

    Chissà cos'è un "round di equity"?
    non+autenticato
  • Alex.tg, per quel che so un "round of equity" e' un termine che indica l'acquisto di azioni di una societa' (prima ancora che venga quotata in borsa) nelle fasi iniziali del processo che porta un titolo ad essere disponibile sul mercato.

    Mi sembra sia il terzo passo, in un ideale sequenza che vede prima il fondatore della societa' emettere opzioni per se stesso ad un prezzo irrisorio, poi le opzioni vengono emesse per l'upper management e livelli dirigenziali, dopodiche' ci sono i diversi round di equity. Le opzioni sono emesse a prezzi ancora irrisori (diciamo un quinto del prezzo di offerta finale) e quindi super vantaggiosi. Quello che si fa, quando di partecipa ad un round of equity, e' quello di puntare sul futuro di una societa' per poi vendere le opzioni una volta che e' sul mercato.

    <DISCLAIMER>Non sono uno che studia economia. Ho solo seguito corsi e letto libri.</DISCLAIMER>

    Ciao
    non+autenticato
  • Chiedo conferma: uno dei soci di Netsystem non e' uno dei sottosegretari del ministero delle comunicazioni?
    Ah, gia', comunque il conflitto di interessi non e' reato...
    Occhiolino
    non+autenticato
  • Ma legalmente, per modificare un contratto stipulato tra due parti (nella fattispecie tra l'utente e netsystem) ci vuole il consenso di ambedue le parti, oppure uno si alza la mattina e decide di modificare il contratto a suo piacimento?

    Spero che almeno questa volta qualcuno faccia rispettare i contratti che gli utenti hanno stipulato con netsystem. E' ora di fare sul serio con questi imbroglioni.
    vergona
    pippo
    non+autenticato
  • - Scritto da: pippo
    > Ma legalmente, per modificare un contratto
    > stipulato tra due parti (nella fattispecie
    > tra l'utente e netsystem) ci vuole il
    > consenso di ambedue le parti, oppure uno si
    > alza la mattina e decide di modificare il
    > contratto a suo piacimento?
    >
    > Spero che almeno questa volta qualcuno
    > faccia rispettare i contratti che gli utenti
    > hanno stipulato con netsystem. E' ora di
    > fare sul serio con questi imbroglioni.
    > vergona
    > pippo

    Se vogliamo fare sul serio con gli imbroglioni,
    per prima cosa dobbiamo imparare a non prenderlo
    nel ciocco leggendoli bene, i contratti.
    Sui contratti c'è sempre scritto tutto:
    basta leggerli prima di accettarli.

    Probabilmente, su quel contratto come sul 99%
    dei contratti per servizi IT di oggi, c'è una
    clausola tipo "NetSystem si riserva il diritto
    di recedere dall'erogazione del servizio, di
    modificare le condizioni di utilizzo, ecc..."

    Orbene, facciamo una cosa: quando LEGGIAMO
    una cosa del genere su un contratto, mandiamoli
    a quel paese PRIMA di aver accettato le loro
    (pessime) condizioni.

    Beninteso, io NON sto dalla parte di NetSystem
    (più in generale, non sto mai dalla parte di
    un'azienda che faccia più di un microsecondo di
    pubblicità all'anno).

    Stavo solo cercando di dire che, forse,
    pian piano, sbagliando qualcuno imparerà...
    non+autenticato
  • Direi che ne possiamo faer un minestrone, ma tanto al testa dentro che ci piaccia oppure no dobbiamo mettercela, con Telescioppa che da 50 anni ci blocca ogni forma di sviluppo sia sua che altrui operata e con le leggi alla ITTaliana, dove vince sempre chi ha piu avvocati e il povero consumatore resta in una posizione poco consona al buon creato....come dire a 90°....
    La realta l'abbiamo sotto gli occhi, Libero alza arbitrariamente il prezzo della sua Flat Libero@sogno,in modo arbitrale e cosa peggiore senza dare una motivazione tecnica,come invece prescriverebbe il contratto di adesione...TIM non ne parlo neppure i soldic eh ci ha rubato lo vediamo tutti..... ec cecc ecc ecc di questi esempi ne potrei citare almeno una ventina, Netsystem altro non è che l'ultimo triste episodio,da parte mia non mi convincevano tutte le loro belle parole e ho aspettato aquiastando poi al skeda usata a un terzo del costo,tenedo conto che ora la riutilizzo per altri scopi posso dire che almeno per stavolta non me la sono fatta............
    Io spero solo che stavolta chi vuol propinarci le fregature da new economy si renda conto che non è cosi facile e che forse gli ITTaliani si stanno svegliando......ma forse...forsee....

    Davide Santo (SV)
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)