Nasce Hacklab-Bologna!

Si moltiplicano gli spazi dell'hacking italiano. Dopo le numerose iniziative Hacklab anche nel capoluogo emiliano si dà vita ad un centro di gravità permanente

Bologna - Con una nota diffusa nelle scorse ore, gli organizzatori di un nuovo gruppo di lavoro sull'hacking italiano hanno dato notizia della nascita di Hacklab-Bologna.

Nel comunicato, in cui si rende nota l'attivazione di un nuovo centro di gravità permanente per gli hackers emiliani, si legge il programma di sviluppo dei prossimi mesi, ovvero: attivazione di un sito di riferimento, di una ezine per informare sulle iniziative, la creazione di un laboratorio "per spippolare", di una mailing-list per coordinare i lavori e organizzare eventi ed incontri. Tra questi, seminari e corsi sull'hacking.

Il nuovo Hacklab, assicurano gli organizzatori, è per sua natura aperto "a tutti quelli disposti a condividere le proprie idee e conoscenze".