Sun partorisce un mostro da 106 CPU

Aggiunge alla sua famiglia di server Unix un sistemone da 106 CPU in grado di battere ai benchmark moltissimi suoi rivali

Palo Alto (USA) - Sun ha lanciato un server Unix della famiglia StarCat super pompato con 106 processori, un numero superiore a quello anticipato dall'azienda qualche mese fa.

Il serverone, chiamato SunFire 15000, può contare su 106 UltraSparc III, l'ultima generazione di CPU con tecnologia al rame, 576 GB di memoria, 250 terabyte di spazio disco e 72 slot PCI. Il piccolo mostro partirà da un prezzo base di circa un milione e mezzo di dollari con 16 CPU per spingersi a 5-7 milioni per configurazioni fino a 72 processori (il massimo che Sun al momento fornisce ai suoi clienti).

Come la famiglia di server StarCat, anche il SunFire 15000 potrà avvalersi di funzionalità avanzate di hot swapping che consentono di poter rimuovere o installare "a caldo" - ossia senza bisogno di spegnere la macchina - memorie, CPU, schede PCI, controller di sistema ed altre periferiche.
Il super server di Sun mostra dei benchmark di tutto rispetto con un punteggio di circa 325.000 nel test SPECjbb2000, superiore persino ad un sistema IBM con 128 processori da 1 GHz. Ma Big Blue promette battaglia con una nuova linea di mainframe che, a suo dire, vinceranno in ogni benchmark.
TAG: hw
20 Commenti alla Notizia Sun partorisce un mostro da 106 CPU
Ordina