XML, il Consorzio torna a spingere

Il futuro di standard degli schemi XML pare ormai garantito: il W3C decide di spingere sull'acceleratore. Gli schemi dell'Extensible Markup Language ora sono raccomandazione ufficiale

Ginevra - Con il passaggio allo status di raccomandazione ufficiale, gli schemi dell'Extensible Markup Language (XML), una delle più importanti evoluzioni delle tecnologie Internet, sembrano ormai molto prossimi a diventare standard ufficiale.

A "raccomandarli" agli operatori è il Web Consortium di Tim Berners-Lee che nelle prossime settimane attenderà i commenti e le implementazioni agli schemi XML proposti dagli operatori. Successivamente, il Consortium "smusserà gli angoli" e proporrà XML come standard di sviluppo vero e proprio.

L'ultimo passo, dunque, è accertare l'interoperabilità e la compatibilità degli strumenti di sviluppo degli indici, della strutturazione dei documenti, delle risorse nelle produzioni XML. L'Extensible Markup Language per le sue qualità "ordinatrici" è già il motore di numerose tecnologie derivate nonché di moltissimi siti soprattutto di grandi imprese e dimensioni che trovano nell'XML la base infrastrutturale più efficiente.
TAG: mondo