Portali, USA schiaccia Europa

Nella guerra miliardaria dei portali, AOL e Yahoo emergeranno vincitori con solo tre portali paneuropei capaci di star loro dietro. Non ce la farà AltaVista né World Online. La previsione è firmata Forrester Research

Londra - La guerra dei portali, sempre più miliardaria, mieterà presto le sue vittime e vedrà ancora al top due portaloni americani, AOL e Yahoo!. Solo tre portali paneuropei riusciranno a stare dietro ai due colossi USA. Tutti gli altri sono destinati a perdere progressivamente quote del mercatone dei portali.

Secondo Forrester Research, che ha studiato l'evoluzione del settore dei "siti che offrono tutto", AOL e Yahoo! possono contare il primo su vagonate di utenti dei propri servizi di accesso Internet e il secondo su una penetrazione che a livello mondiale non ha uguali. In Europa riusciranno a star loro dietro solo i tre portali di ricche aziende di telecomunicazione, e cioè il Wanadoo di France Telecom, il T-Online di Deutsche Telekom e Terra Networks che fa capo alla spagnola Telefonica.

La guerra dei portali farà anche le sue vittime. Tra queste, anche giganti come AltaVista e World Online, che non avranno modo di stare al passo. Per Forrester, il paradigma del mercato in Europa è rappresentato dalla Gran Bretagna dove i primi tre portali catturano il 14 per cento del traffico totale, vale a dire tre volte più di quanto non facciano i successivi 10 portali tutti insieme.
TAG: mondo