Mai tanto Linux

Nei 7.500 punti vendita Lawson appariranno due server eServer xSeries di IBM, server che montano Linux e che costituiscono la più ampia fornitura del genere mai realizzata con il sistema operativo Open source

Roma - Mai in precedenza sono stati acquistati così tanti sistemi Linux pensati per l'installazione in una rete commerciale. L'annuncio che la catena di negozi giapponese Lawson comprerà 15mila computer IBM con Linux installato sta già facendo il giro della Rete. Secondo IBM, infatti, "questa rappresenta la più imponente vendita di Linux per uso commerciale nella storia".

Ciascun negozio Lawson sarà dotato di due server IBM per offrire connessione Web e comunicazioni satellitari. E tutto avverrà sotto Linux, testimonianza dell'attenzione sempre maggiore riscossa dal sistema operativo opensource in ambito industriale e commerciale.

IBM installerà nei negozi della Lawson due dei suoi eServer xSeries, server che serviranno come ponte verso il Web e verso i satelliti di comunicazione del sistema voluto da Lawson per consentire ai propri clienti di scaricare musica, video e contenuti multimediali dai negozi Lawson, una catena che conta più di 7.500 punti vendita.