GeForce Titanium sfida i nuovi Radeon

La nuova famiglia di GeForce Titanium è pronta a battersi con i nuovi chip di ATI

Santa Clara (USA) - In concomitanza con l'arrivo sul mercato della nuova generazione di GPU Radeon di ATI, Nvidia contrattacca con l'annuncio di una nuova famiglia di chip GeForce chiamata Titanium (abbreviato in "Ti").

La nuova famiglia di GPU si compone di due chip dedicati ai PC di fascia alta, il GeForce3 Ti 500 e il GeForce3 Ti 200, e di un chip di fascia media, il GeForce2 Ti.

Nvidia sostiene che questi chip, che in pratica vanno a sostituire, rispettivamente, GeForce3, GeForce2 Ultra e GeForce2 Pro, offrono prestazioni doppie rispetto ai loro predecessori.
L'architettura del nucleo delle nuove GPU non ha subito cambiamenti rispetto ai precedenti GeForce2 e GeForce3, tuttavia il nuovo processo produttivo del chipmaker a cui Nvidia si appoggia, TSMC (lo stesso di cui si avvale anche Via), ha permesso di incrementare la frequenza di clock del 20-30%.

Il nuovo GeForce3 Ti 500, con i suoi 3,8 miliardi di modelli al secondo (con anti-aliasing attivato), viene definito da Nvidia la più veloce GPU al mondo. Con i suoi 240 MHz di clock, la memoria DDR da 250 MHz ed un prezzo che, sebbene non ancora svelato, dovrebbe aggirarsi sui 400$, questo modello si pone come diretto avversario del nuovo Radeon 8500.

Il fratellino, il GeForce3 Ti 200, fornisce invece 2,8 miliardi di modelli al secondo con anti-aliasing, un clock di 175 MHz ed una memoria DDR a 200 MHz; il suo prezzo, intorno ai 300$, lo pone a metà strada fra i tre nuovi chip proposti da Nvidia.

Per poco meno di 200$ il GeForce 2 Ti è invece capace di fare il rendering di 1 miliardo di pixel al secondo ed offre un cuore da 250 MHz con memoria DDR da 200 MHz: il suo prezzo e le sue prestazioni dovrebbero porlo in diretta concorrenza con il nuovo Radeon 7500.

Grazie ai nuovi driver Detonator XP, tutte le schede basate su chip GeForce3, inclusi i modelli Titanium, possono ora avvalersi delle texture 3D (o volumetriche) e dello shadow buffer, l'accelerazione hardware per la generazione di ombre realistiche. Nvidia sostiene che i nuovi driver sfruttano appieno la potenza di Windows XP, ma offrono un sensibile incremento delle prestazioni anche sotto Windows 98/Me e Windows 2000.

Le prime schede equipaggiate con i nuovi GeForce Titanium dovrebbero raggiungere le vetrine dei negozi entro fine mese, in tempo per finire sotto l'albero di Natale.
TAG: hw
4 Commenti alla Notizia GeForce Titanium sfida i nuovi Radeon
Ordina