L'ultimo antivirus McAfee blocca Windows

L'antinfluenzale messo a punto dai laboratori che fanno capo a Network Associates sembra scatenare una reazione troppo forte del sistema in cui viene impiantato, se la siringa utilizzata è vecchia di più di due anni

Roma - La release antivirus 4102 rilasciata il primo novembre dai laboratori di Network Associates per il loro McAfee VirusScan non dovrebbe essere utilizzata sulle macchine su cui gira Microsoft Windows. Pare infatti che se si installa l'aggiornamento VirusScan su un computer che dispone di VirusScan 4.0.02, il sistema si blocca perché il motore di scansione e il file con le definizioni virus risultano incompatibili.

Stando a Simon Leech, ingegnere di Network Associates, "Noi aggiorniamo il motore antivirus ogni tre mesi circa. Purtroppo abbiamo scoperto che questo ultimo aggiornamento non funziona a dovere". Va detto che la versione più aggiornata di VirusScan non dà problemi, la 4.0.70.

A quanto pare, il problema del blocco di sistema si verifica al riavvio. Chi gestisce server WindowsNT dovrà sospendere i servizi antivirus su quel sistema da una macchina in Rete o con un resource tool. Per gli utenti desktop, invece, sarà sufficiente riavviare Windows in modalità provvisoria e provvedere alla disabilitazione di VirusScan. A quel punto, una volta avuto accesso al sistema, si potrà procedere ad un aggiornamento manuale delle definizioni antivirus.
Come ha spiegato Leech, comunque, il problema si verifica su una versione di VirusScan ormai "vecchia di due anni" e dunque non particolarmente diffusa. Chi dispone di sistemi più recenti non dovrà dunque preoccuparsi.