Java da indossare

Un'azienda di semiconduttori americana ha mostrato un wearable computer basato su Java. Con il piccolissimo gingillo sarÓ possibile aprire porte, autenticare messaggi e accedere a reti protette

Dallas (USA) - E ' piccolissimo, appena 16 mm, il primo chippettino "wearable" (indossabile) basato su Java ed in grado di essere inserito in oggetti come anelli, orologi, portafogli, borse e capi d'abbigliamento.

Il chip, prodotto da Dallas Semiconductor, include una vera e propria Java Virtual Machine in grado di eseguire applet, e funziona come dispositivo per l'autenticazione: Ŕ in grado, ad esempio, di garantire l'accesso all'interno di edifici o singole stanze, firmare messaggi di posta elettronica o fare il log-in su reti o computer.

Dotato di 64 KB di ROM e 134 KB di RAM, il wearable computer di Dallas pu˛ archiviare fino ad un massimo di 30 certificati digitali ed eseguire pi¨ applet in contemporanea che gli consentono di riempire automaticamente form, trasmettere firme digitali per l'e-commerce o impronte digitali.
Al di lÓ delle funzioni di autenticazione, chippetti come quello di Dallas possono essere prodotti anche per scopi diversi, come i pagamenti in digital cash o l'osservazione dei pazienti negli ospedali.