Microsoft anche sul GPRS

L'azienda stringe un accordo con Samsung e VoiceStream per infilare la sua piattaforma Stinger sui telefonini di nuova generazione. I progetti partono dal WAP e dal Mobile Browser dell'azienda di Redmond

New York (USA) - La piattaforma Stinger di Microsoft, pensata per telefonini di nuova generazione, è al centro di un progetto di sviluppo di Samsung America in collaborazione con VoiceStream Wireless. L'idea è quella di sviluppare telefonini capaci di sfruttare al meglio le potenzialità del GPRS (Global Packet Radio Service) e di dare filo da torcere ai telefonini intelligenti alimentati dalla piattaforma Palm.

Stando a quanto si è saputo, le tre aziende lavoreranno sulla base di una intesa che prevede l'incorporazione dei cellulari predisposti per Internet di Samsung nelle tecnologie GSM di VoiceStream sfruttando Stinger come base per la costruzione di applicazioni ad hoc, partendo dall'ambito WAP e muovendosi poi per integrare nuove funzionalità che sappiano sfruttare la velocità di trasferimento dati promessa dal GPRS.

I primi prodotti che emergeranno da questo accordo si baseranno su una duplice impostazione: da una parte il WAP e dall'altra l'HTML gestito dal microbrowser Microsoft Mobile Explorer. Sebbene non si conosca la data di rilascio dei primi "smart phone", non è escluso che questi siano introdotti sul mercato già entro l'anno prossimo.