LinuxNews/ Il boom di Linux nelle aziende, anche grandi

Un sondaggio della Zona Research, conferma l'espansione di Linux nelle aziende di ogni dimensione

Secondo un'indagine della Zona Research Inc. nel prossimo anno ci sarà una massiccia espansione di Linux nelle piccole imprese e nelle grandi organizzazioni.

Il report, dal nome "The New Religion: Linux and Open Source", si è svolto nel mese di Settembre, ha coinvolto 109 professionisti IT con responsabilità nell'acquisto di prodotti e servizi relativi alla connettività Internet, di strumenti per lo sviluppo di applicazioni e di software per server.

L'indagine ha trovato che più della metà delle grandi imprese, che hanno risposto all'indagine, si aspetta un incremento di circa il 25% nel numero di utenti Linux nella loro azienda, mentre il 20% si aspetta un incremento di più del 50%. Tra i rappresentanti delle piccole imprese, più di un terzo sente che l'utilizzo di Linux crescerà del 50% o più.
Il report ha anche delineato i compiti svolti da Linux: più della metà delle imprese lo utilizzano come mail-server, file e print server, intranet server, web server e firewall. Circa il 38% lo utilizza come un database server e il 21% per le applicazioni di e-commerce.

Le imprese che più beneficieranno di questa espansione sono Red Hat, Oracle e IBM.
L'indagine ha confermato che l'area maggiore di attività per il sistema Linux sono quelle basate su Internet, mentre la posizione debole rimarrà comunque quella delle applicazioni desktop.

L'ultima nota riguarda i fattori che fanno preferire Linux ad altri sistemi: l'affidabilità, il prezzo basso, la scalabilità, la velocità. Nessuna menzione a fervori anti-Microsoft o a fanatismi religiosi.

A cura di noze, Soluzioni Open-Source