Eccoli, sono arrivati i CD da 140 GB!

Dopo lunga attesa i dischi ottici di Constellation 3D, della stessa dimensione di un CD e con capacitÓ di 140 GB, sono finalmente pronti per il mercato. E l'industria dello storage trema

New York (USA) - A distanza di quasi un anno dal loro primo annuncio, i nuovi media di Constellation 3D sono finalmente pronti per intraprendere la via del mercato: il comunicato ufficiale verrÓ dato al Comdex in questi giorni.

Il nome dei nuovi dischi ottici Ŕ FMD (Fluorescent Media Disc) e sono attualmente in grado di archiviare, su di un supporto delle stesse dimensioni di un CD/DVD, 140 GB di dati (circa 20 ore di film in formato HDTV). Ma come afferma Constellation 3D, questa capacitÓ Ŕ soltanto il punto d'inizio, visto che con la tecnologia fluorescent media si Ŕ potenzialmente in grado di archiviare su di un singolo supporto oltre un terabyte di dati.

Non solo, accanto ai media in formato CD, Constellation mostrerÓ presto le FMC (Fluorescent Media Card), schede di memoria dalle dimensioni di una carta di credito e con capacitÓ base di 5 GB. Per il momento i dischi da 140 GB saranno a sola lettura, ma Constellation conta di sviluppare, entro la fine del 2001, anche una versione riscrivibile degli FMD.
Lo scorso 26 ottobre Constellation ha commissionato a Zeon Chemical la produzione dei primi campioni commerciali di FMD, alcuni dei quali saranno mostrati al Comdex.

Non c'Ŕ dubbio che se Constellation saprÓ giocare bene le sue carte gli FMD potrebbero diventare uno standard di mercato, anche considerando che in giro davvero non si vede una tecnologia altrettanto promettente ed economica. Sono giÓ molti i grandi nomi, fra cui Toshiba, ad aver espresso interesse per i nuovi media, un prodotto che nei prossimi mesi farÓ paura a molte firme dello storage.

Per conoscere maggiori dettagli sui nuovi media di Constellation e la tecnologia fluorescent media Ŕ possibile leggere l'articolo apparso su Plug-In.
TAG: hw