Ericsson infila il 3D nei PDA

Chi ha detto che i PDA servono solo per lavoro? Il gioco sarà una componente altrettanto importante per questi dispositivi ed Ericsson lo dimostrerà con un PDA in grado di far girare giochi 3D net-oriented

Stoccolma - Stando al magazine digitale Computer and Video Games, Ericsson sarebbe impegnata nello sviluppo di un prototipo di PDA che, oltre alle funzionalità di telefono cellulare, sarà in grado di far girare giochi 3D.

Ericsson avrebbe sviluppato una piattaforma che dovrebbe consentire alla sua futura generazione di PDA di connettersi a network per il gioco in rete e sfruttare tutte le funzionalità del WAP.

Dunque, nel prossimo futuro l'integrazione fra PDA e telefoni cellulari coinvolgerà anche le console da gioco portatili, dispositivi che potranno vantare display a colori e ad alta definizione uniti a processori di qualche ordine di grandezza più potenti di quelli che equipaggiavano il "mitico" GameBoy.
Questi gioiellini della tecnologia sono stati definiti delle "wireless entertainment device", ma perché possano attrarre l'attenzione del pubblico si dovrà per forza di cose arrivare a connessioni mobili permanenti e sufficientemente economiche: quello che promette UMTS.