10 milioni per diventare Internet Manager

Li chiede Ateneo Multimediale, con il suo ultimo master. Sono 20 i posti disponibili per gli aspiranti tuttoweb

Roma - Cos'è un Internet Manager? Secondo Ateneo Multimediale è un professionista responsabile di siti aziendali, un project manager, qualcuno che sappia "coordinare il progetto e il gruppo di lavoro utilizzando la Rete come opportunità di sviluppo."

L'azienda sta organizzando un master "Internet Manager" da 160 ore di corso e limitato ad un massimo di 20 posti, al costo di 10 milioni di lire più Iva ciascuno.

Gli "skill" da acquisire vanno dalla conoscenza delle strategie di marketing a competenze di analisi e benchmarking, alla dimestichezza con gli aspetti tecnologici a capacità gestionali. Per questo, il piano didattico affronta tutte le problematiche relative all'impatto di Internet in azienda: l'identificazione delle risorse e dei budget, il coordinamento del team e temi specifici come la usability.
"Partendo dall'analisi dei cambiamenti nell'organizzazione del lavoro - si legge in una nota dell'azienda - saranno delineati i modelli di redditività creati dalla rete e le linee guida per la redazione di un business plan. La metodologia didattica alterna interventi teorici, esercitazioni e case history. I docenti sono ricercatori, professionisti di aziende e Web agency, professori universitari."

Il Master Internet Manager è aperto a laureati in discipline economiche tecniche o umanistiche e a personale già impegnato in progetti internet che desidera approfondire le proprie conoscenze. L'iscrizione è a numero chiuso per 20 partecipanti. Per la selezione è necessario trasmettere il curriculum vitae a Monica Aliprandi - monica@ateneomultimediale.com - e sostenere un colloquio motivazionale.
17 Commenti alla Notizia 10 milioni per diventare Internet Manager
Ordina
  • Hahahahaa...andiamo ad accrescere l'esercito di incompetenti che lavora nell'IT in Italia...poi ci si lamenta che siamo indietro. La realta' e' che non esistono figure professionali serie anche perche' non esistono certificazioni riconosciute che siano degne di questo nome, per cui proliferano le societa' xxxxxxxx che offrono un attestato dando pochissima formazione e facendosi pagare molto..suvvia....tutti nell'esercito degli incompetenti.
    non+autenticato
  • Eccone un altro di quelli che pensa che se uno non e' sviluppatore del kernel di Linux non capisce un cazzo di informatica....
    non+autenticato
  • In Italia avere una laurea non serve a niente
    per dimostrare di essere migliore nel campo
    dell'IT, guardano l'esperienza...
    figuriamoci se puo`valere qualcosa
    un pezzettino di carta di una azienducola
    privata.

    Io vorrei sapere con quale faccia
    di bronzo si pubblicizza questa spazzatura
    impostando una campagna pubblicitaria
    senza fare alcun riferimento ai
    docenti o all'esperienza di questa
    sedicente ed ennesima
    scuola di informatica...

    Per intenderci, i truffatori del patentino
    europeo a confronto hanno referenze molto
    piu` solide e chiare..

    Pino Silvestre
    non+autenticato
  • Mi fa' una rabbia che questi pseudo-formatori si facciano pagare 10 milioni per finte lezioni di
    Internet Manager (qualunque cosa esso sia... ), quando ci sono corso FSE, magari di qualità superiore , pagati dalla comunità europea.
    Parlando da laureato in Scienze dell'Informazione, non capisco che cosa si possa imparare in 160 ore. E dire che ci sono corsi-farsa sull'argomento ancora più ristretti.
    La verità è che tutti questi ciarlatani sono come quelli che durante la corsa all'oro ti vendevano il kit del perfetto cercatore: piccone, colino, bilancetta e pesi... per poi dirti "Ok, le montagne sono da quella parte, buona fortuna!"
    non+autenticato
  • Io personalmente andrei a lavorare in prima linea e anche gratis in cambio dell'apprendimento delle tecniche per sviluppare o gestire siti web.
    Ragazzi: nessuno corso al mondo puo' insegnare a diventare dei manager di progetto in 30 giorni, ma una azienda seria del settore vi da le basi per poter apprendere direttamente con il lavoro il mestierante del webmaster.
    E' risaputo da sempre che la realtà del luogo e forma di apprendimento di formazione e l'ambiente di lavoro cambia dal giorno alla notte.
    Anche se la qualità del corso vi darà le basi per intraprendere la strada del web ,ne dovete fare altrettanta per potervi ritagliare uno spazio lavorativo.
    Fate tutti i corsi che volete a i prezzi che volete ma la creatività non si compra e si impara molto di piu' sul posto di lavoro .
    Non vi basta quello che avete imparato alla scuola superiore o alla università?
    E poi mi domando dove cavolo trova uno studente 10 mln se magari é anche senza lavoro?
    Secondo me é pura follia.
    l'insegnamento web dovrebbe essere come la licenza gpl di linux perché prima o poi parleremo tutti la stessa lingua : l'informazione digitale e penso che sarà come l'ossigeno che respiriamo.
    non+autenticato
  • Concordo pienamente sul fatto che l'esperienza e' la migliore, anzi l'unica maestra, in questo campo.
    non+autenticato
  • ..uno che spende 10 milioni per 160 ore di corso (20 gg= 1 mese) alla fine è anche convinto di essere quelle parolone inglesi!!! i soldi comprano tutto ormai, anche la professionalità..
    non+autenticato
  • - Scritto da: Lemon
    > ..uno che spende 10 milioni per 160 ore di
    > corso (20 gg= 1 mese) alla fine è anche
    > convinto di essere quelle parolone
    > inglesi!!! i soldi comprano tutto ormai,
    > anche la professionalità..

    10 milioni sono tanti fin troppi. Alla fine però sono meno di 70milalire a lezione; un professore del liceo o universitario ti chiedono tranquillamente 50 carte per un'ora di ripetizione... non ci allontaniamo molto dai prezzi di mercato. Una università come la Bocconi ti fa pagare persino i seminari che organizza allo Smau!

    Inoltre prova a fare una ricerca. Non troverai da nessuna altra parte corsi come questi ad un prezzo inferiore...
    Soprattutto rivolti a persone che lavorano e che non possono seguire quotidianamente delle lezioni full-time.

    Quindi, che dire... 10 milioni sono tanti, ma il mercato non offre molto di meglio...

    Alla fine del corso ti daranno un attestato di frequenza, non credo che ti potranno dare molto di più. Quindi di che titolo ci si vuole forgiare?

    Ciao,
    Stefano
    non+autenticato
  • - Scritto da: Lemon
    > ..uno che spende 10 milioni per 160 ore di
    > corso (20 gg= 1 mese) alla fine è anche
    > convinto di essere quelle parolone
    > inglesi!!! i soldi comprano tutto ormai,
    > anche la professionalità..

    Premetto che non so se il corso in questione sia valido, gestito da persone qualificato, etc.. Mi baso solo sul tipo di offerta per fare un paio di commenti.
    Come ben ti ha risposto Stefano 10 milioni sono tanti, ma certo non sono cifre fuori dal mercato. Quello su cui vorrei soffermarmi è però un'altra cosa: l'iniziativa di questo ateneo è esattamente il contrario di quello che hai capito tu. Loro si offrono di insegnarti delle capacità e delle conoscenze alle quali non corrisponde alcun titolo accademico di cui vivere di rendita (come succede per esempio per i dipendenti pubblici laureati in scienze politiche e poi quando devono sbrigare una pratica al computer devono chiamare l'ultimo dei magazzinieri) ma che servono per operare in un mercato dove certe conoscenze sono abbastanza richieste, indipendentemente dal fatto che uno sia ing/dott/cav.
    La cosa triste è che molti non hanno ancora capito che il pezzo di carta ufficiale sta perdendo e perderà sempre più peso se non sarà supportato da reali capacità e conoscenze in continua evoluzione con i tempi.
    non+autenticato
  • Ciao, io sono stato uno studente della prima edizione di questo corso, sinceramente non credo che 10 milioni siano tantissimi considerando la durata (160 ore).
    Un consulente informatico almeno 80.000 l'ora le chiede se deve spiegarti qualcosa e poi se andate ad analizzare chi sono i docenti di questo corsi, vi accorgerete che ci sono alcuni considerati tra i maggiori esperti italiani del settore.
    Alla fine del corso mi hanno rilasciato un pezzo di carta che credo non abbia nessun valore giuridico (sinceramente non mi sono informato) ma credo che chi si iscrive a questi corsi, non sia per avere un pezzo di carta, ma per crescere la propria cultura e sentire pareri diversi da docenti diversi.

    Comunque siete sicuri che seguire l'università costa molto meno ?

    Daniele Antidormi
    Responsabile Advertising Merlin Wizard
    http://www.merlinwizard.com
    non+autenticato
  • Beh Daniele ... Io preferisco una laurea all'attestato della CEPU.

    E poi ... chi sono "I maggiori esperti italiani del settore"? Come fai in 160 ore a imparare tutto? 160 ore sono 20 giorni di lavoro ...

    Sono un po' perplesso ... paragonare una Laurea al master CEPU o ad altri master a me sembra una eresia ...

    Ciao
    Cla
    non+autenticato


  • - Scritto da: Daniele Antidormi
    > Ciao, io sono stato uno studente della prima
    > edizione di questo corso, sinceramente non
    > credo che 10 milioni siano tantissimi
    > considerando la durata (160 ore).
    > Un consulente informatico almeno 80.000
    > l'ora le chiede se deve spiegarti qualcosa e
    > poi se andate ad analizzare chi sono i
    > docenti di questo corsi, vi accorgerete che
    > ci sono alcuni considerati tra i maggiori
    > esperti italiani del settore.
    > Alla fine del corso mi hanno rilasciato un
    > pezzo di carta che credo non abbia nessun
    > valore giuridico (sinceramente non mi sono
    > informato) ma credo che chi si iscrive a
    > questi corsi, non sia per avere un pezzo di
    > carta, ma per crescere la propria cultura e
    > sentire pareri diversi da docenti diversi.
    >
    > Comunque siete sicuri che seguire
    > l'università costa molto meno ?
    >
    Beh, Università degli Studi di Milano, Corso
    di Laurea in Informatica. Uno studente proveniente
    da famiglia con reddito medio paga 1.5-2 milioni
    per anno accademico. 5 giorni la settimana, tutte le settimane, 8 mesi. Mi sembra che il prezzo all'ora sia sensibilmente più basso... e lasciami
    dire che anche la qualità dell'ora di lezione è incomparabilmente più alta di qualsiasi master.




    > Daniele Antidormi
    > Responsabile Advertising Merlin Wizard
    > http://www.merlinwizard.com
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)