Office10, abbonamenti anche in Italia

Anche qui in Italia Microsoft preannuncia la possibilità, con l'arrivo di Office 10, di acquistare la suite attraverso un abbonamento annuale. Sulla strada delle applicazioni in web-affitto

Milano - Microsoft Italia ha ufficialmente annunciato anche nel nostro paese la possibilità, con l'arrivo il prossimo anno di Office 10, di acquistare il software attraverso abbonamenti annuali, una forma di licenza che si affiancherà a quella tradizionale (illimitata nel tempo).

Il software acquistabile in abbonamento sarà identico alla versione tradizionale, ad eccezione della necessità di rinnovare ogni anno il contratto. I clienti dovranno acquistare un abbonamento per ciascun computer e utilizzare il CD per installare Office 10.

"Il rilascio di Office 10 rappresenta un nuovo passo avanti verso la nostra idea di un servizio in abbonamento di Office.NET", ha dichiarato Glauco Ferrari, direttore del Product Marketing di Microsoft Italia.
Novanta giorni prima della scadenza dell'abbonamento, Office avviserà gli utenti: a quel punto questi potrà decidere di prolungare l'abbonamento oppure passare ad una licenza tradizionale tramite l'acquisto della versione aggiornamento. Se invece al termine dell?abbonamento il cliente deciderà di non rinnovarlo, né di acquistare una licenza tradizionale, potrà comunque continuare ad aprire, consultare e stampare i documenti creati con Office 10.

Questa nuova licenza, che segue le orme della Open Subscription License inaugurata a settembre, prepara il terreno all'arrivo dei primi prodotti della piattaforma.NET, di cui Office 10 fa parte, e degli ASP (Application Service Provider), fornitori di applicazioni in Web-affitto.
TAG: microsoft