Morpheus: informazione online, fase 2

Il file-sharing di MusicCity propone agli utenti di diventare i nodi della nuova era dell'informazione su internet. Parte un'esplorazione affascinante che può condurre lontano. Il proclama di Morpheus

Morpheus: informazione online, fase 2Web - E' ancora presto per sperare anche solo di comprendere l'effettiva portata di questa idea, ma la spinta verso l'adozione del file-sharing come strumento di informazione collettivo, capace di far circolare idee e informazioni in modo democratico, orizzontale e rapidissimo è arrivata. Ad essere promotrice di questa visione è MusicCity, la "spacciatrice" di uno dei leader tra i sistemi di file-sharing, Morpheus.

Il file-sharing come mezzo democratico di scambio orizzontale tra utenti è dal tempo al centro delle riflessioni di molti sull'impatto delle tecnologie. Ma la presa di posizione di MusicCity spinge dritta in una direzione, quella dell'informazione e delle sue fonti, con una chiarezza che finora era mancata. Per accorgersi di quanto l'azienda punti sulle potenzialità della condivisione libera di file tra utenti basta leggere la home page che il programma presenta in queste ore a chi lo utilizza. Un vero e proprio proclama:

"Hai capito che la maggiorparte delle informazioni visive nel mondo sono filtrate e fornite solo da poche fonti? A molte importanti immagini, così come eventi registrati in audio e video non viene permesso di raggiungere la televisione o la stampa. Con Morpheus puoi creare e condividere le VERE informazioni come le vedi in giro per il mondo".
L'idea di fondo, dunque, è quella di dare all'utilizzo di un network distribuito, fino ad oggi concepito essenzialmente per lo scambio di file più o meno legali, uno "spessore" in più, un elemento che può consentire al file-sharing di massa di fare un salto di qualità.

Le intenzioni di MusicCity sembrano più che serie: "mai prima nella storia le persone hanno avuto l'opportunità di registrare video, audio e immagini e utilizzarle per offrire proprie informazioni e creare articoli sui grandi eventi nel mondo". Una visione, dunque, nella quale ogni utente del network, ogni suo "nodo", diventa allo stesso tempo fruitore dell'informazione condivisa dagli altri e fonte egli stesso dell'informazione.

Per spingere su questo fronte, l'azienda ha messo in piedi il "Morpheus News Network", un ambiente pensato per consentire la pubblicazione delle news prodotte dagli utenti di Morpheus che MusicCity vorrebbe divenissero paladini della trasparenza dell'informazione. Il funzionamento del News Network è pressoché identico a quello già utilizzato per il passaggio dei file tra gli utenti. Cambia soltanto l'interfaccia, che propone degli esempi di contenuti realizzati con questa visione e suddivide le possibilità di ricerca proponendo immagini, audio e video.

Qualunque utente, dunque, può costruirsi il proprio "giornale" scaricando i materiali che ritiene o individuando, tra la folla dei contributori, quelli che forniscono informazioni di maggiore interesse per sé.

L'alba di una nuova era?
TAG: mondo
29 Commenti alla Notizia Morpheus: informazione online, fase 2
Ordina
  • L'idea non è male, solo 2 commenti maliziosi:
    -> sarà mica per deviare l'attenzione dal filesharing vero e proprio, evitando di fare la stessa fine di Napster?
    -> e come la mettiamo con il fatto che il protocollo che sta sotto il programma è close-source? Facciamo propaganda per la libera informazione e non forniamo liberamente il mezzo per comunicare?
    non+autenticato
  • Entrambi i client qui sopra nominati contengono degli spyware, e mi sembra che pure scegliendo di non installare le componenti aggiuntive nel setup (che appunto sono spyware), tra le .dll che installa ci siano degli spyware che è impossibile evitare che installi.
    X Kazaa sono sicuro, x Morpheus al 90%. Almeno fino alla versione 1.3.3 era così.

    Esiste invece un altro client, Grokster ( http://www.grokster.com ) che si appoggia sempre alla stessa rete (FastP2P mi pare si chiami) e ha un interfaccia preaticamente identica e offre le stesse funzioni, ma è senza spyware (oddio, nel setup ci sono sempre le solite componenti aggiuntive/spyware selezionabili, ma deselezionandole i file che comunque installa nn contengono spyware).
    Saluti a tutti.
    non+autenticato
  • > Entrambi i client qui sopra nominati
    > contengono degli spyware, e mi sembra che
    > pure scegliendo di non installare le
    > componenti aggiuntive nel setup(che appunto
    > sono spyware)......

    Wow favoloso, e secondo te io scrivo un software
    che contiene spyware e fra le opzioni di installazione metto la voce
    "select here to install a backdoor"
    o " click here to allow remote access to your entire filesystem"

    ahahahaha

    MA NON FARMI RIDERE

    >
    > Esiste invece un altro client, Grokster (
    > http://www.grokster.com ) che si appoggia
    > sempre alla stessa rete
    ... che consolazione .......

    > ma è senza spyware

    ???????????

    > (oddio, nel setup ci sono sempre le solite
    > aggiuntive/spyware selezionabili...

    invece di inventarti film hollywoodiani, perchè
    non rimuovi l'unico e solo spyware esistente sul
    tuo computer ti preoccupi degli spyware nei programmi che installi quando poi il tuo adorato windows95/98/Me/Nt/2000/XP logga direttamente su www.msn.com [ Sorride ]
    -----------------------------------

    Se vuoi un sistema di file sharing semplice e
    affidabile dai un pò un occhiata a gnutella, limewire(che è il migliore) e simili.
    Il secondo che ti ho detto è OPEN SOURCE e se dubiti che all'interno ci sia uno spyware basta
    che ti scarichi i sorgenti e gli dai un occhiata (alla faccia di microsoft morpheus e kazaa).

    Il vero problema è che c'è troppa gente al giorno d'oggi che invece di fare il proprio lavoro si mettono a fare GLI INFORMATICI.
    Imparano a installare un programma o ad aprire il prompt di ms-dos e subito si credono dei guru.

    LA BANALIZZAZIONE DELL'INFORMATICA è una cosa che ha punito duramente tutti quelli che durante la new economy pensavano di poter guadagnare miliardi vendendo "aria di napoli" in scatolette colorate con l'immagine del vesuvio sopra ai 400$.

    Non dico che vorrei tornare indietro ai tempi dell' sco-unix, internet a pagamento e tutto il resto, ma dobbiamo ringraziare il caro zio Bill Gates se con il suo windows9x ha dato lavoro da 4milioni di stipendio al mese a migliaia di giovani che adesso con la fine della new-economy si ritrovano in mezzo a una strada e senza neanche la cassa integrazione o tutele di alcun tipo per via dei contratti atipici mentre quelli che continuano a guadagnarsi il pane installando windows 98 non riescono neanche a comprarsi le sigarette.

    Questi sono gli informatici improvvisati:
    quelli che pensano che basti conoscere qualche opzione di Winzozz per essere degli esperti, e quelli come te che invece di mettersi a fare il loro lavoro gettano paglia nel fuoco peggiorando le cose e che BANALIZZANDO L'INFORMATICA penalizzano chi l'informatico lo fa davvero per mestiere e non nei week-end e giorni festivi.
    non+autenticato
  • Mamma mia....
    Hai litigato col capo?
    Sei arrabbiato per cose tue?

    Boh, oggi io sono calmo ed e' incredibile vedere come reagisce chi non lo e'!
    Sorride)))))))))))))))))))))))))))))

    "piiss end love Fraatello" (lo so l'inglese!! Sorride)
    non+autenticato
  • > Il vero problema è che c'è troppa gente al
    > giorno d'oggi che invece di fare il proprio
    > lavoro si mettono a fare GLI INFORMATICI.
    > Imparano a installare un programma o ad aprire
    > il prompt di ms-dos e subito si credono dei guru.

    Marò quanto ti amo... hai dimenticato di dire che oltre a mettersi a fare gli informatici, poi vanno a impestare i forum di mezza internet con stupidaggini...

    Ciao!
    non+autenticato
  • Da ignorante avrei aggiunto questo: per togliersi i dubbi sulla presenza di spyware ci sono ottimi software come Ad-Aware. L'autore del primo intervento poteva anche scomodarsi a dire COME ha trovato gli spyware.
    non+autenticato
  • Morfeus è 100% spyware free... evitiamo di sparare cazzate!
    Kazaa è pieno di spyware fino all'osso.

    Gli ho controllati con l'ultima versione di Ad-aware.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Marcox
    > Morfeus è 100% spyware free...

    cio' che mi ha colpito di Morfeus e' che non ci sono bytes in uscita anche senza upload in corso, che invece sono dell'ordine di qualche MB l'ora col bearshareTriste

    e poi con la versione 1.3.3 (che uso) nel setup non ho letto domande per i plug-in spyware
    non+autenticato
  • per fortuna non serve più pagare persone come te per installare o sistemare un S.O.
    non+autenticato
  • Avete notato una misteriosa "microfinestrella" (3x3 pixel) mentre kazaa e' in esecuzione?
    Cosa fa?
    Cos'e'?
    Si puo spostare, un pochino ingrandire, ma non capisco il suo scopo...
    Durante l'installazione ho espressamente evitato tutti i plug in e cose strane...

    Datemi lumi su sta cosa strana, grazie!!
    non+autenticato
  • Il mezzo ce l'abbiamo già. Non c'è bisogno di un software apposta e proprietario di qualcuno che (un domani) potrebbe decidere di fare di nuovo una censura. Basterebbe la libera circolazione senza censura alcuna del "semplice" www.
    non+autenticato
  • Ma davvero non vi rendete conto delle potenzialità di un software come morpheus?

    "Libera informazione" innanzi a tutto...

    Forse non è questa la filosofia con la quale è stato creato questo strumento.. ma sicuramente e un mezzo essenziale per raggiungere tale scopo...

    E voi mi parlate di contenuti censurabili... !?!?
    non+autenticato
  • questo è solo un dei tanti mezzi che
    si nutriranno di pornografia ed illegalità,
    non lo dico da censore ma da accorto osservatore.

    Gabriele

    - Scritto da: Giovanna S.
    > Ma davvero non vi rendete conto delle
    > potenzialità di un software come morpheus?
    >
    > "Libera informazione" innanzi a tutto...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Gabriele
    > questo è solo un dei tanti mezzi che
    > si nutriranno di pornografia ed illegalità,
    > non lo dico da censore ma da accorto
    > osservatore.

    La pornografia non ha bisogno di spazi. Gia' brulica sul WWW. Chi la vuole la trova.
    Per "l'illegalita'" e' prorpio l'obiettivo che ci si pone, credo.
    Non siamo lontani da una fase di censura del web delle posizioni "non gradite", e questo tramite la loro messa al bando e dichiarazione di illegalita'.
    Illegale non e' sinonimo di cattivo, ma di non gradito a chi promulga le leggi.
    Capito?
    Ciao
    H
    non+autenticato
  • > Illegale non e' sinonimo di cattivo, ma di
    > non gradito a chi promulga le leggi.
    Mhmmm!

    1)Rubare è illegale
    2)Illegale non è sinonimo di cattivo
    3)Rubare non è sinonimo di cattivo

    Finché derubano gli altri, magari, forse, ma no...

    1)Rubare è illegale
    2)Illegale è sinonimo di non gradito a chi promulga le leggi
    3)Rubare non è gradito a chi promulga le leggi

    Sarà gradito a chi ruba?Occhiolino

    No, con la logica Aristotelica non va daccordo. Proviamo con il vocabolario dei sinonimi:
    "Illegàle agg. Sin. illecito, illegittimo, proibito, vietato."

    Nulla nemmeno qui ^_^'

    Proviamo a espungere la parte incriminata: "non e' sinonimo di cattivo"; rimane: "Illegale [...]ma di
    non gradito a chi promulga le leggi."

    Aggiustiamo un po': "Illegale [è ciò che] non [è] gradito a chi promulga le leggi".
    :) mhmm già meglio! Ora va liscia!
    Aggiungiamo le paroline magiche e un congiuntivo, tanto per essere un po' più possibilisti:
    "è mia opinione che sia illegale ciò che non è gradito a chi promulga le leggi", uhmm rimane qualcosa però...
    Ah ecco! illegale esprime uno stato di fatto, forse suonerebbe meglio così: "è mia opinione che sia illegale ciò che non è gradito a chi ha promulgato le leggi".

    Adesso è una frase discreta che non lascia adito a troppi dubbi, infatti sembrerebbe paradossale che il legislatore apprezzi le cose illegali, per carità non si sa maiOcchiolino !

    Ripetiamola in maiuscolo per sottolineare le versione definitiva:
    "E' MIA OPINIONE CHE SIA ILLEGALE CIO' CHE NON E' GRADITO A CHI HA PROMULGATO LE LEGGI."
    Sembra quasi una massima latina, però!

    ehehehehehe

    Le parole sono importanti. :>=

    Ciao ciao!
    non+autenticato
  • Certo che ne hai di tempo da perdere.
    non+autenticato
  • No, anzi, è un buon esercizio! Sorride
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)