Madonna, un e-show anti-televisioni

La popstar oggi dà vita ad un concerto che per la prima volta è stato legato in esclusiva alla trasmissione via Internet, snobbando i ricchi network televisivi americani. Un segno dei tempi? Forse, condito da molta pubblicità gratuita

Roma - Oggi è il giorno dell'ultimo evento partorito dalla vivacissima mente della rockstar più conosciuta, Madonna. Alle 22, ora italiana, attraverso il network Internet di MSN, verrà trasmesso il suo concerto.

La sua musica, tramite la presenza globale di Microsoft sulla Rete, arriverà potenzialmente in quasi tutti i paesi. E succede per la prima volta che una popstar delle "dimensioni" di Madonna affidi ad una trasmissione esclusivamente via Web il successo di una propria iniziativa.

Operazione tutt'altro che sballata visto che le previsioni sono quelle di un pubblico superiore ai 200 milioni di utenti, raggiunti dalla enorme campagna pubblicitaria messa in atto dalla macchina promozionale di Microsoft con cui Madonna ha stretto un accordo. Ma altra pubblicità indiretta arriva dall'aver saputo far parlare dell'evento anche i media.
I numeri in gioco segnalano che l'accordo tra Madonna e Microsoft, ovvero tra la numero uno del pop e la numero tre delle aziende Internet, vale 30 miliardi di sterline, che la campagna pubblicitaria è stata svolta in 17 lingue in tutti i continenti e che sono almeno 210 milioni coloro che sono stati raggiunti da un'email contenente un messaggio promozionale del concertone...