Wi-Fi sale sul carro di Windows XP

Il noto standard wireless scavalca quella lumachina di Bluetooth e si esibisce via WinXP

Redmond (USA) - Se Bluetooth dovrà accontentarsi di entrare in Windows XP dalla porta di servizio, e solo in un secondo tempo, la famiglia di standard wireless 802.1x, di cui fa parte l'ormai popolare Wi-Fi, potrà godere da subito del supporto nativo da parte del nuovo sistemone Microsoft.

A confermarlo è lo stesso big di Redmond che proprio di recente, insieme alla sua fida compare Intel, è entrata a far parte della Wireless Ethernet Compatibility Alliance (WECA), il consorzio di aziende che promuove la diffusione degli standard wireless 802.1x.

"WECA si felicita con Microsoft per l'inclusione del supporto nativo delle LAN wireless Wi-Fi in Windows XP", ha detto David Cohen, presidente della WECA. "Questa combinazione rende le reti wireless più sicure e facili da usare, così che chiunque ne possa beneficiare e possa stare connesso nel proprio ufficio, a casa, all'aeroporto o nel proprio hotel con piccole o nessuna riconfigurazione. Questo è senza dubbio un grande contributo per la vasta accettazione presso i consumatori ed una forte spinta alla crescita del mercato delle LAN wireless Wi-Fi".
Nonostante Intel e Microsoft siano tuttora impegnate nello sviluppo e nella promozione di Bluetooth, Wi-Fi sta conoscendo un notevole successo nel campo delle reti locali wireless, tanto che produttori come Dell e IBM ne hanno già introdotto il supporto sui loro notebook, mentre servizi basati sulla tecnologia 802.11b vengono già forniti da un numero crescente di aree e locali pubblici americani, nonché hotel, cliniche, grosse aziende.

Microsoft ha contribuito al testing della sicurezza dello standard 802.1x con l'aiuto di Wayport, un fornitore di accessi wireless negli aeroporti e negli hotel. Basandosi su questi test, Microsoft ha deciso di includere il supporto di questa tecnologia nel suo nuovo sistema operativo.

Stessa sorte, come si è accennato in precedenza, non è invece toccata a Bluetooth, una tecnologia che Microsoft considera ancora immatura per poter essere supportata in modo nativo da Windows XP.

Nonostante Bluetooth e Wi-Fi possano essere considerate tecnologie complementari, è pur vero che quest'ultimo di recente è riuscito a raggiungere anche il mercato dei device mobili, restringendo ancor di più il campo d'azione di Bluetooth.
9 Commenti alla Notizia Wi-Fi sale sul carro di Windows XP
Ordina
  • Ma per connettersi in wi-fi serve qualcosa in più?
    non+autenticato
  • Davvero buffo che Microsoft si stia lanciando su due standard, FireWire (aka IEEE1394 o iLink) e AirPort (aka Wi-Fi o IEEE802) sviluppati (inventati nel caso di 1394) da Apple; riusciranno mai a combinare qualcosa senza attingere dai laboratori meluti? E che cazzo! Manco non avessero i soldi per fare ricerca...
    non+autenticato


  • - Scritto da: Kenny
    > Davvero buffo che Microsoft si stia
    > lanciando su due standard, FireWire (aka
    > IEEE1394 o iLink) e AirPort (aka Wi-Fi o
    > IEEE802) sviluppati (inventati nel caso di
    > 1394) da Apple; riusciranno mai a combinare
    > qualcosa senza attingere dai laboratori
    > meluti? E che cazzo! Manco non avessero i
    > soldi per fare ricerca...

    E direi. A parte l'avversione che provo per loro, comunque rimangono un'azienda di SW, non di HW.
    Tali protocolli sono il mezzo di comunicazione tra HW e SW, per cui, alcune specifiche riguardano cose SW, altre HW.
    Per es. il protocollo di rete Ethernet prevede sia una lunghezza massima della lunghezza di una LAN, sia l'intervallo minimo in ms che deve aspettare tra un tentativo e l'altro una scheda di rete in caso di conflitto. Tali restrizioni, una HW e uno SW, sono legati indissolubilmente al mezzo fisico di trasporto.
    Quindi, i protocolli di comunicazione, nonostante contengano una parte SoftWare, DEVONO essere sviluppati dai soggetti che sviluppano anche l'HardWare. In caso di Apple, essendo sia l'una sia l'altra, come di vede riesce molto tranquillamente a fare le 2 cose.
    non+autenticato

  • > E direi. A parte l'avversione che provo per
    > loro, comunque rimangono un'azienda di SW,
    > non di HW.

    Azienda storicamente culo e camicia con Intel pero', tanto da far nascere la definizione wintel, e anche li': USB, standard -di Intel- ha preso piede principalmente grazie ad Apple, MS ha deciso di supportarlo decentemente solo dopo che Apple ha aperto la strada
    non+autenticato
  • Dai tempi di MS-DOS e' tutto una copia. Purtroppo MS non crea, prende quello che c'e' e lo fa diventare uno standard. Cosa per la quale anche Apple non puo' che ringraziare altrimenti tutte le sue invenzioni sarebbero, purtroppo, abbandonate a se stesse.

    Saluti.

    Stefano.
    non+autenticato
  • Ma credi proprio che rimmarebbero abbandonate a se stesse?
    Io noto invece che le quote di installato Mac sono in evidente crescita, con naturale utilizzo delle tecnologie che Apple inventa, da parte degli utenti Mac OS. E questo sempre in anticipo rispetto agli utenti di altre piattaforme.
    Peccato per loro che usano lo "standard", per noi invece "Think different" non è solo uno slogan pubblicitario, ma qualcosa di più!
    È sempre possibile comunque per tutti ravvedersi e determinare quindi anche le scelte di chi produce ed investe in ricerca.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Nike
    > Io noto invece che le quote di installato
    > Mac sono in evidente crescita,
    Su quale rotolo di carta igienica l'hai letto?
    non+autenticato
  • Certo non su quelle promozionali dei prodotti Microsoft o Intel Con la lingua fuori
    non+autenticato
  • - Scritto da: Kenny
    > Davvero buffo che Microsoft si stia
    > lanciando su due standard, FireWire (aka
    > IEEE1394 o iLink) e AirPort (aka Wi-Fi o
    > IEEE802) sviluppati (inventati nel caso di
    > 1394) da Apple; riusciranno mai a combinare
    > qualcosa senza attingere dai laboratori
    > meluti? E che cazzo! Manco non avessero i
    > soldi per fare ricerca...


    E' ancora più buffo che ci siano ancora persone che, pur di dare addosso a MS, confondono hardware con software...


    Byee
    Zeross
    non+autenticato