LinuxNews/ Il browser Opera finalmente free?

Voci autorevoli affermano che la software-house norvegese presenterà la prossima settimana Opera 5 per Windows. Gratis. E probabilmente verrà esteso a tutte le piattaforme

Opera è un browser web snello, leggero, cross-platform (dai Palm ai grandi computer) e veloce. Ma non è gratis, almeno finora.
Secondo ZDNet, Opera Software ha pianificato la consegna di una versione di Opera per Windows, non più a pagamento, ma supportata da piccoli banner pubblicitari.

Opera Software non ha rilasciato però alcun commento ufficiale.

Si aspetta la presentazione ufficiale della nuova versione e delle sue caratteristiche e funzionalità per il 6 dicembre. Questa nuova versione dovrebbe posizionare il browser norvegese come diretto concorrente di Internet Explorer e Netscape Navigator, che sono gratuiti.
La versione attualmente in commercio di Opera include nuove caratteristiche, come client e-mail integrato, criptazione a 128 bit e pieno supporto agli standard come XML, CSS, ECMAScript e JavaScript. Successivi upgrade hanno anche dato la possibilità a terze parti di sviluppare diversi plug-in come quelli per la gestione e il filtraggio dei cookie.

Sono disponibili anche diverse versioni, in diverse fasi di sviluppo, del browser per altri sistemi operativi (MacOS, BeOS, Linux). Opera sta puntando parecchio anche al fiorente mercato embedded, come dimostra l'accordo siglato la scorsa estate.

La concorrenza nel settore ha portato ad avere i browser gratuiti. Non ci resta che sperare che la vera entrata di Opera nel mercato dei browser porti ad uno snellimento delle dimensioni, ormai mastodontiche, dei software di navigazione.

A cura di noze, Soluzioni Open-Source