Windows Media Player tenta il colpaccio

Con il Bonus Pack appena rilasciato Microsoft consente di convertire le skin per Winamp in skin per il suo WMP, di aumentare le personalizzazioni e, soprattutto, di convertire i file mp3 in formato WMA

Windows Media Player tenta il colpaccioRoma - Fa sensazione "il colpaccio" che Microsoft sta architettando con il nuovo Bonus Pack per Windows Media Player 7 (WMP7). Un colpaccio che, se va in porto, è destinato a significare molto per l'affermazione del software multimediale tra gli utenti della Rete. Il tentativo è quello di portare su WMP7 gli utenti Winamp (!). Per farlo Microsoft si lancia, si fa per dire, anche sugli mp3.

Il Bonus Pack va dritto al centro di una delle componenti essenziali del successo di qualsiasi player software, vale a dire il suo aspetto grafico oltreché la sua "sostanza". E lo fa invitando gli utenti di WMP7 a trasferire sul player Microsoft le skin che già utilizzano per Winamp, celeberrimo player utilizzato da milioni di utenti Internet. Inoltre aumentano le possibilità di visualizzazione e personalizzazione dell'interfaccia, con skin adeguate al periodo natalizio (pupazzi di neve e via dicendo..).

Ma il vero "colpo" sta nell'ufficializzare "il consiglio" che Microsoft dà da tempo ai propri utenti, quello di convertire i propri file in formato mp3, nel formato Microsoft Windows Media Audio (WMA). Un "consiglio" che passa per una utility ad hoc che consente la trasformazione del formato musicale più diffuso in quello WMA che Microsoft sostiene garantisca maggiore compressione e migliore qualità audio.
Queste, dunque, le novità: Audio Converter 3.0 Limited Edition; Winamp Skin Importer; nuove skin come Gyrosphere, Figure8, Atomic e Bluesky; otto nuovi pattern di visualizzazione in corso d'ascolto; tre PowerToys per importare le informazioni sulle tracce audio nel database WMP, per gestire la lista dei file e le librerie.
TAG: mercato