PowWow, ultimo mese di vita

Il primo sistema di instant messaging, la prima piattaforma di comunicazione bi-direzionale e multimediale, non resiste all'avanzare della competizione e la sua mamma decide di cessarne lo sviluppo

Roma - Tribal Voice era stata comprata da una divisione della CMGI lo scorso settembre e ora deve rispettare in silenzio la decisione di quest'ultima di porre una pietra sopra PowWow e il suo futuro sviluppo.

PowWow, piattaforma di comunicazione multimediale, antesignana degli sparamessaggini alla moda, non può più contare su una base di installato sufficiente a giustificare gli investimenti di sviluppo, o almeno così la pensano quelli di CMGI.

Va detto che quanto deciso dalla divisione CMGI, CMGion, contraddice le affermazioni fatte all'epoca dell'acquisizione di Tribal Voice, quando si puntava a integrare PowWow nelle altre offerte di software di comunicazione online della CMGI.
La data prevista per la definitiva scomparsa dello sviluppo PowWow è il prossimo 19 gennaio. In una nota si legge che "PowWow non sarà più supportato dopo il 19 gennaio 2001. Da quel momento il prodotto di instant messaging, i servizi e le comunità online non saranno più disponibili".
TAG: sw