Real IRA campa di pirateria natalizia

Lo sostiene il Sunday Times, secondo cui il braccio deviazionista dell'IRA approfitterà della stagione natalizia per rimpinguare le proprie casse. Spacciando games pirata

Roma - Questa ancora non si era sentita ma il Sunday Times la dà per certa: Real IRA, braccio deviazionista dell'IRA, punterebbe sulle proprie strutture di contraffazione dei videogiochi per rimpinguare le proprie casse nel periodo natalizio.

Secondo l'autorevole giornale britannico, Real IRA prenderà di mira esclusivamente i videogames per la Playstation2, giochi che hanno già aperto un loro "mercato nero" e che vengono venduti in Gran Bretagna a costi decisamente inferiori a quelli proposti dai negozi.

Il quotidiano britannico riporta indiscrezioni di fonti vicine all'IRA secondo cui i dischi contraffatti vengono realizzati da una fabbrica segreta che si trova a sud di Armagh e che ha iniziato a lavorare contestualmente al lancio in Gran Bretagna della nuova console Sony.