Proroghe GPRS: e ora tocca a Blu

Anche quest'operatore rinvia la scadenza della sua promozione GPRS, per l'ennesima volta. Quando partiranno le vere offerte?

Roma - Scadrà il 2 dicembre la promozione prevista da Blu per la navigazione via GPRS. Fino a quella data sarà ancora possibile utilizzare le reti 2,5G dell'operatore contando su una tariffa forfaittaria. Il costo di attivazione (20mila lire) versato una tantum permette in questa fase la navigazione gratuita e il trasferimento dati illimitato.

Stessa data, 2 dicembre, è stata decisa da TIM come termine ultimo per la durata della promozione GPRS. La scadenza più imminente riguarda adesso l'offerta di Wind, che si chiuderà l'11 novembre ma, vista l'ondata di proroghe, c'è chi si aspetta "slittamenti" anche per Wind. Omnitel Vodaphone ha invece spinto i confini della promozione fino a febbraio 2002. Si tratta del termine più avanzato, rispetto quelli decisi dalla concorrenza: dopo questa data forse tutti gli operatori saranno pronti a inagurare offerte definitive per l'usufrutto delle reti 2,5G.

I termini stanno per scadere o è legittimo dubitarne e aspettarsi l'arrivo di altre proroghe? Ormai i rinvii non si contano più: niente lascerebbe presupporre che sia ormai imminente il lancio delle offerte definitive. Il problema? Il mercato non è ancora maturo, il numero di terminali GPRS a disposizione del pubblico non ha ancora raggiunto il livello di massa critica, sufficiente per aprire le danze. E gli utenti intanto continuano ad approfittare delle promozioni, senza nascondere un velo di dubbio e apprensione riguardo il futuro: finché le reti mobili 2,5G non saranno mature in Italia, sarà difficile che si esplichino tutte le potenzialità insite nella tecnologia GPRS, tra cui la possibilità di fruire di servizi multimediali avanzati tramite cellulare.