Nokia: non avete ancora visto niente

Il maggiore costruttore di telefonini non ha dubbi: fino ad oggi il mondo wireless si è espresso per un decimo del proprio potenziale. Il futuro è senza fili e le previsioni sono per un miliardo di telefoninanti entro il 2002

Nokia: non avete ancora visto nienteRoma - Nokia, il maggiore produttore di tecnologie wireless, ha affermato che entro il 2004 il volume di entrate generato dai servizi Internet mobili avrà superato le entrate dei servizi voce registrate alla fine del 1999. Un'affermazione seguita da un altro statement: "E non avete ancora visto niente".

Così Nokia, che ha appena presentato i risultati economici, come sempre posizionati sopra le aspettative degli analisti, rilancia la propria leadership, sostenendo con il suo chairman Jorma Ollila, che "nel mondo mobile il meglio deve ancora arrivare. Le opportunità nel futuro sono enormi, man mano che entriamo in un'era senza precedenti, dove la mobilità, Internet, i media digitali e gli altri contenuti possono essere integrati e diventare disponibili quasi a tutti, in qualsiasi momento, in qualsiasi luogo".

Secondo l'azienda, Nokia ormai ha il 30 per cento del mercato della telefonia mobile, una quota che rappresenta il doppio di quella del più immediato competitor (Motorola, "ferma" al 16 per cento). Ed è da quella posizione, e con le prospettive che promette il futuro, che Nokia ha previsto di raggiungere nel mondo un miliardo di clienti entro la prima metà del 2002.
Entro quello stesso anno Nokia prevede che vi siano più telefonini capaci di interagire con Internet che personal computer. Nel mondo, entro il 2000, Nokia prevede 700 milioni di utenti di telefonia mobile...