Intel taglia i prezzi, P4 incluso

Come previsto Intel ha deciso di dare una prima falciata ai prezzi del Pentium 4 e portare la CPU anche nei sistemi sotto ai 2000 dollari. Insieme al P4 subiranno ribassi anche PIII e Celeron

Santa Clara (USA) - Come già anticipato, Intel ha confermato i tagli previsti per il 10 dicembre, riduzioni di prezzo che riguardano, a pochissime settimane dalla sua uscita, anche il Pentium 4.

L'obiettivo di Intel è quello di rendere appetibile il Pentium 4 anche per i sistemi sotto i 2000$. La CPU in versione a 1,5 GHz ha subito una riduzione di prezzo del 9%, portandosi a circa 745$, mentre il modello a 1,4 GHz è stato interessato da un taglio più consistente, pari al 19%, che lo porta ora a costare intorno ai 520$ (tutti i prezzi sono per mille unità).

Per le altre CPU di casa Intel le diminuzioni sono state lievi: circa del 6% per i Pentium III 733, 700 e 667 e per il Celeron 766 MHz, e del 10% per il Pentium III 750 MHz.
I prossimi tagli sono attesi per la seconda metà di gennaio e dovrebbero riguardare ancor più specificatamente il Pentium 4: il prezzo di questa CPU dovrà infatti scendere rapidamente se Intel vorrà, come lei stessa ha pronosticato, che le vendite di Pentium 4 superino quelle di Pentium III entro la fine del prossimo anno.
TAG: mercato