Cellulari, in Italia costano di più

Lo si evince da uno studio dell'Authority TLC britannica, Oftel, secondo cui gli italiani sono penalizzati nell'acquisto dei telefonini. Se a Londra si spendono 60mila lire, a Stoccolma 10mila, da noi ci vuole mezzo milione

Roma - Quanto costa un cellulare in Italia? Secondo l'autorità delle telecomunicazioni britannica Oftel, in Italia il telefonino costa di più, molto di più, di quanto costa negli altri paesi europei.

Un cellulare che a Londra costa 60mila lire, a Stoccolma può scendere a 10mila lire e a Milano può salire fino a mezzo milione. Queste, secondo Oftel, sono le differenze in campo quando si viene ai prezzi proposti all'utente finale dai negozi, differenze legate anche ai profili tariffari per l'utente "mobile".

Intervistato dall'Ansa, il responsabile comunicazione di Ericsson, Benedetto Condria, ha spiegato che "le società costruttrici solitamente indicano un prezzo consigliato, ma poi i rivenditori hanno tutto il diritto di vendere il prodotto al prezzo che vogliono".