CA e gli agenti intelligenti. Ma sono robot

Su rete neurale si sviluppa la tecnologia che stando all'azienda non offrirà riparo per chi sfrutta le debolezze dei sistemi per frodi e raggiri

Islandia (USA) - Nessuno scampo per chi froda le banche o per chi cerca di sfruttare le debolezze di un sistema informatico bancario: questo promette Computer Associates lanciando i suoi nuovi agenti intelligenti, robot neurali di rete in grado di individuare errori di sistema, aggressioni cyber e via dicendo. Non solo, autoapprendendo durante l'uso quello che accade sulla rete bancaria, gli agenti sarebbero in grado di prevenire frodi e avvertire gli operatori della sicurezza di ogni minimo cambiamento "inusuale".

CA ha presentato le sue tecnologie "Neugent" come software in grado di "pensare" e predire problemi non solo per le banche ma in generale per tutte le aziende coinvolte in attività transattive online. In particolare i pacchetti sviluppati sarebbero attivi in tre aree: il monitoraggio degli assegni scritti male dai clienti; frode; criminalità legate all'attività bancaria.

Stando all'azienda, già il prossimo aprile verranno presentati nuovi pacchetti mirati ad altri generi di attività.
TAG: sw