LinuxNews/ Darwin piace alla comunità open source

Progetto Darwin, l'inizio della partnership tra Apple e la comunità Open SOurce? Parla il product manager del progetto

Darwin è il cuore del MacOS X, cuore che deriva dal FreeBSD e dal Mach. Darwin deriva dalla versione 3.0 di Mach e dalla 3.2 di FreeBSD, amalgamati insieme in uno stile che ricorda molto NeXT. Una variante del suo kernel e delle utilità dell'utente formano il cuore del MacOSX, ma Darwin è un vero e proprio sistema operativo a sè stante: ha un programma di installazione, tutte le normali utilità ed è stato convertito anche XFree86, quindi da tutti i punti di vista Darwin è un sistema operativo completo.

I sorgenti di tutto ciò che sta alla base di Darwin sono stati rilasciati sotto la licenza APSL (Apple Public Source License).
Su LinuxNews parla Ernie Parabhakar, product manager di Darwin che considera il modello di sviluppo Open Source molto efficace. Tant'è che afferma di non riuscire a stare dietro ai vari programmi che gli sviluppatori portano su Darwin.

Parabhakar afferma ancora che molte persone stannno lavorando per trovare e fissare bug del sistema e che tutto ciò porta enormi benefici ai propri clienti.
Insomma, che anche la mela voglia abbracciare con più convinzione l'Open Source?
A cura di noze, Soluzioni Open-Source
TAG: apple