LinuxNews/ Sistemi IBM con Itanium e Linux

IBM si prepara al mercato dei server e delle workstation con processore Intel a 64 bit utilizzando come sistema operativo Windows 2000 e Linux

IBM ha già 206 applicazioni certificate per girare su sistemi basati su Itanium e ha già pronta una workstation (nome in codice Rattler) che sarà il prodotto di punta della linea Z_Pro e che verrà commercializzata nel prossimo febbraio.

Tale sistema potrà avere fino a due processori e sarà equipaggiato con Microsoft Windows 2000 e già predisposta per Microsoft Whistler, ma l'IBM ha già pianificato di offrirlo anche con Linux. Per tale scopo ha già contattato Red Hat, Caldera, SuSE e Turbolinux.

Tale workstation dotata di processore a 64 bit potrà indirizzare direttamente una quantità enorme di memoria, fino a 16 GB, e potrà essere utilizzata per applicazioni computazionalmente pesanti come data warehousing, siti Web, applicazioni CAD e computer animation.
A cura di noze, Soluzioni Open-Source
TAG: hw