MetÓ dei giovani utenti scarica musica

Lo afferma uno studio internazionale della Ipsos-Reid. Secondo i ricercatori gli utenti fino a 24 anni sono accaniti ascoltatori di musica e dunque scaricano molti pezzi dalla Rete. Molti gli italiani

New York (USA) - Sono 5.053 i giovani utenti Internet tra i 12 e i 24 anni che sono stati intervistati in 16 diversi paesi dagli esperti della Ipsos-Reid. E pare che quasi metÓ di questi abbia utilizzato Internet per scaricare musica. Non solo, dallo studio emerge che chi scarica musica non ha alcuna intenzione di smettere di farlo...

Il rapporto, The face of the web: Youth, Ŕ stato basato su una domanda basilare rivolta ai circa 300 individui intervistati per ciascun paese: "Quanto pensi che sia probabile che tu scaricherai musica in futuro e diciamo nei prossimi 12 mesi?". Una domanda che Ŕ stata rivolta anche a coloro che di musica non ne hanno mai scaricata e che, secondo i ricercatori, ha portato a una risposta importante: quasi il 90 per cento degli intervistati ha detto che Ŕ molto o estremamente probabile che nel corso dei prossimi 12 mesi scaricherÓ musica dalla Rete.

Di interesse anche il fatto che circa la metÓ di coloro che non hanno mai scaricato musica da Internet ritiene comunque di farlo entro il prossimo anno. La percentuale pi¨ alta di coloro che tra i 12 e i 24 anni hanno usato la Rete a questo scopo finora Ŕ registrata in Canada (64 per cento), Svezia (66 per cento) e Taiwan (59 per cento). Gli italiani sono a pari merito con gli statunitensi: il 54 per cento dei giovani utenti Internet dei due paesi ha infatti scaricato brani musicali sfruttando Internet. Il paese con la percentuale minore Ŕ il Giappone, dove solo il 16 per cento dei giovani utenti ha affermato di aver scaricato musica dalla Rete.