Londra compra cellulari ma si preoccupa

Si prevede che addirittura uno su dieci adulti britannici acquisti un telefonino da regalare per Natale a parenti e amici, soprattutto minorenni. Il tutto mentre parte uno studio nazionale per studiare le emissioni dei telefonini

Londra - Da anni è ormai oggetto cult per gli acquisti di Natale, come ben testimoniano vetrine affollate e siti di settore intasati, ma pare che il telefonino in Gran Bretagna questa volta sarà ben più che "protagonista". Secondo uno studio appena presentato saranno venduti da qui al 25 dicembre la bellezza di 4,7 milioni di apparecchi.

Secondo il NOP Research Group, un adulto su dieci acquisterà in questi giorni un telefono mobile per regalarlo ad amici e parenti. Lo studio, condotto con interviste di un campione rappresentativo di mille persone, dimostra anche il forte appeal del telefonino rispetto alle fasce più giovani.

Uno dei dati più importanti è quello secondo cui un telefonino su tre andrà a ragazzi sotto i 14 anni. Un dato che arriva proprio mentre Londra sta varando una ricerca da 7 milioni di sterline per verificare l'impatto delle emissioni dei cellulari soprattutto sui più giovani. Un piano che comprende anche volantini e depliant che verranno consegnati nelle scuole e che sconsigliano ai più giovani l'uso del telefonino. Altro materiale verrà consegnato alla popolazione nei supermercati e in molti luoghi di pubblico accesso.
Constatano i ricercatori: "Nonostante il dibattito sui rischi per la salute, gli inglesi continuano ad amare il telefono cellulare".