Oracle: ve lo diamo noi il .NET

L'acerrima rivale di Microsoft annuncia una serie di servizi on-line e wireless creati per rivaleggiare da vicino con quelli offerti dalla piattaforma .NET

Redwood City (USA) - Una sfida fra colossi quella che vede schierati i primi due produttori di software al mondo, Microsoft e Oracle. Una battaglia che ora si sposta su di un terreno incandescente come quello dei servizi per l'e-business basati sul Web, dove Microsoft è entrata di prepotenza con la sua piattaforma.NET.

Oracle annuncia una serie di servizi che consentono agli utenti business di personalizzare i loro siti e fornire a dipendenti, clienti e fornitori contenuti differenziati e dinamici.

Con Oracle Portal Online Studio e OracleMobile Online Studio gli sviluppatori avranno a disposizione un ambiente integrato per la creazione ed il testing di contenuti Web e software per portali e dispositivi wireless.
Con Portal.Oracle.com l'azienda lancia invece un proprio servizio di hosting per portali di ogni genere e dimensione in grado di ospitare contenuti estremamente dinamici, software e servizi personalizzati per le aziende.

Oracle si dice anche la prima ad aver inaugurato servizi per l'e-business su rete mobile GPRS. I servizi, disponibili sulla rete BT Cellnet, si baseranno su Oraclès 9i ASWE e riguarderanno il Customer Relationship Management (CRM) e l'automazione delle vendite.

L'azienda sta lavorando per attivare sulla rete GPRS funzioni per l'identificazione e la localizzazione del chiamante, due servizi che permetterebbero, fra le altre cose, di automatizzare la personalizzazione delle informazioni per singolo utente e relativa area geografica.