Space Portal, su internet in orbita

Nel 2004 la Stazione spaziale internazionale avrà a bordo anche un nodo internet, uno space portal per comunicare con chi si trova in orbita

Space Portal, su internet in orbitaWashington (USA) - Si è saputo nel corso del weekend che un'azienda americana ha deciso di creare uno "space portal", un accesso spaziale ad internet, da inserire nei progetti della International Space Station, la colossale struttura in orbita terrestre in via di realizzazione. L'idea è di attivare il primo nodo internet commerciale nello spazio...

Pare che Spacehab voglia partire con comunicazioni dirette con gli astronauti del progetto e con riprese in diretta degli esperimenti che verranno compiuti sulla stazione: chi sponsorizzerà l'iniziativa avrà la possibilità di lavorare e dialogare con gli astronauti. Secondo il boss dell'azienda, Shelley Harrison, intervistato dalla Reuters: "abbiamo intenzione di vendere spazio pubblicitario sul sito web che sarà un incrocio tra lo spazio e internet".

Il modulo che potrà accogliere sette astronauti, e ora anche la postazione internet, è in fase di sviluppo presso la russa RSC Energia che ha già chiamato la navicella "Enterprise", il nome "mitico" della saga fantascientifica di Star Trek. Si tratta di un modulo che farà parte dell'area russa della Space Station e sarà gestito da due astronauti russi e un americano.
Come si ricorderà il progetto della International Space Station è un'impresa a cui partecipano 16 diversi paesi, dal costo di 60 miliardi di dollari e in via di costruzione per essere posta in orbita a 400 chilometri d'altezza. Il modulo di laboratorio russo dovrebbe essere "piazzato" sulla stazione nel 2004.
TAG: ricerca