HP-Nokia: accordo da 185 milioni di dollari

Per la gestione dei servizi business-critical di Nokia

Milano - Hewlett-Packard gestirà in outsourcing i servizi IT business-critical di Nokia Corporation. Le due aziende hanno annunciato un'intesa in base alla quale HP "trasformerà l'ambiente IT della società di telecomunicazioni in un'infrastruttura flessibile e scalabile, massimizzando le prestazioni dei servizi e minimizzandone i costi fissi."

L'accordo, della durata di tre anni e del valore complessivo di 185 milioni di dollari, rappresenta il più importante contratto di outsourcing IT mai siglato da Nokia.

In particolare, HP Services gestirà i centri operativi dedicati alle infrastrutture aziendali di Nokia in Finlandia, Stati Uniti, Cina e Singapore, avvalendosi anche della collaborazione di 260 tecnici Nokia che diverranno a tutti gli effetti dipendenti HP.
"Siamo orgogliosi di poter contare su un partner del calibro di HP, service provider globale di primo piano a livello mondiale", ha commentato Mikko Kosonen, Senior Vice President, Strategy and Information Management di Nokia. "L'accordo, che consentirà di ottenere un forte risparmio sui costi attraverso le importanti economie di scala, si inquadra perfettamente nella strategia Nokia che punta a valorizzare un nucleo di competenze chiave demandando le attività rimanenti a partner globali dalle comprovate capacità".
TAG: mercato