Aromi per PC: calma, eccitazione, spavento!

Ecco alcune delle emozioni promesse da tre aziende americane che si sono messe in testa di portare i più svariati profumi al cinema, nei giochi e su Internet

New York - Il sogno di molti informatici di riuscire ad includere anche i profumi nell'esperienza virtuale sta diventando realtà consumer. D'altra parte è fuori dubbio che anche i profumi scatenano emozioni, pure se arrivano da una bottiglietta.

Così, mentre sembra ovvio che tutti vogliamo ritrovarci avvolti da mille odori impastati tra loro come fossimo nel reparto profumi di un centro commerciale; sembra altrettanto inevitabile che ci ritoveremo a navigare tra siti che spruzzeranno profumi all'altezza del nostro naso.

Dopo il disco fragrante di Jovanotti è arrivata la notizia dell'allenza tra Quest International, una sussidiaria di ICI e la californiana DigiScents. Questi tre moschettieri si sono messi in testa di portare i profumi ovunqe, dal cinema ai dischi, dai giochi allo shopping online.
Certi di riuscire, le tre aziende si sono unite perché insieme possiedono tutti i profumi e la tecnologia per avviare questo mercato.

Alla base del progetto l'esigenza dei produttori di giochi, di DVD e di siti web, deisderosi di offrire esperienze sempre più emozionanti ai propri utenti. La digitalizzazione e la trasmissione degli odori permetterà anche di inviare posta profumata, fare spese online sentendo gli odori, guardare e annusare DVD e giocare a giochi profumati.

Secondo le condizioni dell'alleanza, Quest ed una seconda azienda del settore dell'industria delle fragranze investiranno finanziariamente in DigiScents, Inc. Quest fornirà l'accesso alla migliore tecnologia per la trasmissione dei profumi e a prodotti legati.

Quest International è uno dei primi produttori al mondo di fragranze, aromi e ingredienti alimentari ed è particolarmente attiva nella progettazione sensoriale e nella comprensione del consumatore.

DigiScents è un'azienda di Oakland, in California, che ha sviluppato una piattaforma completa di hardware e software per introdurre la capacità di trasmettere profumi in tutti i tipi di mezzi di comunicazione, compresi i giochi interattivi, i film e la musica, i siti web, il commercio elettronico, la pubblicità ed il software educativo.

ICI è, tra le attività, impegnata nello sviluppo dei prodotti sensoriali, produce comunque una linea di oltre 50.000 prodotti.
TAG: ricerca