Web, sottomarino sovietico all'asta

Una volta portava fino a quattro missili nucleari e numerosi siluri. Poi è diventata un'attrazione turistica fallimentare. Ora è in vendita online

St. Petersburg (USA) - Stanno cercando di comprarlo loro, i cittadini della città di St. Petersburg, il sottomarino di epoca sovietica che fu venduto dalla Russia ad imprenditori finlandesi e infine finì nella città americana. E lo vogliono comprare su internet dove l'attuale possessore ha scelto di cercare acquirenti. Ma non sarà facile perché oltre al "pezzo" ci sono anche 200mila dollari di "parcheggio" nelle acque cittadine da pagare.

Il sottomarino U-484 del 1964, classificato "Juliett" dalla NATO, lungo più di 200 metri, ospitava fino a 82 persone, quattro missili nucleari e 22 siluri, sottratto al "servizio" nel 1994, era stato pensato come forza d'attacco contro le città della costa orientale degli Stati Uniti: da qui l'attrazione che esercita sugli americani. All'interno sale riunioni, salotti e un ristorante?
TAG: mondo