Nasce il biochip molecolare italiano

La notizia arriva dal NEST, centro di ricerca della Normale di Pisa. Si tratta di un device che a detta dei ricercatori può portare al computer molecolare

Pisa - La proteina su cui è basato il biochip sviluppato dal centro NEST (National Entreprise for nanoScience and Nanotechnology), che fa parte dell'Istituto nazionale di Fisica della materia alla Normale di Pisa, è stato estratto da una medusa.

Già, perché i ricercatori italiani del NEST sono riusciti a mettere a punto un prototipo di "chip molecolare", un device che avvicina gli scienziati all'agognata meta del potente "computer molecolare". Il biochip realizzato troverebbe quasi da subito possibili applicazioni non solo nell'informatica in senso stretto ma anche nell'optoelettronica.

La Normale di Pisa"Il dispositivo a singola molecola - spiegano gli scienziati - è basato su una proteina ingegnerizzata al fine di immagazzinare e processare bit di informazione. Il risultato apre la strada a nuove applicazioni non solo nel campo della bioelettronica ma anche della nanofotonica, dimostrando che proteine opportunamente ottimizzate possono costituire gli elementi costitutivi fondamentali della nuova generazione di dispositivi optoelettronici".
La ricerca di Riccardo Cinelli, Vittorio Pellegrini, Aldo Ferrari, Riccardo Nifosì, Mauro Giacca, Fabio Beltram e Mudit Tyagi (di origine indiana), è stata pubblicata su "Applied Physics Letters", prestigiosa pubblicazione scientifica americana.

"I componenti del dispositivo - sottolineano i ricercatori - sono singole proteine della classe delle GFP (Proteine verdi fluorescenti), il cui gene viene estratto dalla medusa Aequora victoria. Il suo utilizzo come elemento logico è stato possibile grazie ad una modifica della struttura amminoacidica". "La proteina - proseguono - chiamata E2GFP, è stata recentemente brevettata da NEST. Grazie alle modifiche introdotte, essa presenta due stati stabili, uno che emette luce verde e l'altro otticamente inattivo. Il passaggio da uno stato all'altro può essere controllato illuminando in modo particolare la proteina."

Il procedimento, che ricorda quello di altri esperimenti di biochip avvenuti nel mondo, è stato completato immobilizzando le singole proteine in un gel e dimostrando "la funzionalità di tali molecole nei processi logici di scrittura, lettura e cancellazione del bit di informazione, illuminando la proteina con luce monocromatica blu e violetta".

Le applicazioni della scoperta vedono in prima linea le memorie ottiche: "Queste proteine possono infatti autoassemblarsi in matrici tridimensionali ultradense e formare zone attive di memoria della geometria voluta". Ma ci sono anche altre ricadute applicative: "La possibilità di controllare otticamente la fluorescenza permetterà infine di disegnare architetture logiche su scala nanometrica. Altre possibili ricadute sono nel campo della biologia cellulare e molecolare. Questa nuova proteina ingegnerizzata potrà infatti essere impiegata come un rivoluzionario marcatore ottico per visualizzare la dinamica di singole proteine non autofluorescenti in cellule viventi durante processi fisiopatologici".
TAG: ricerca
27 Commenti alla Notizia Nasce il biochip molecolare italiano
Ordina

  • Certo! Dei segnali inequivocabili c'erano stati, ma noi eravamo troppo indaffarati a vivere le nostre emozioni virtuali per accorgercene.

    Era l'anno 2018 e si viveva quasi l'intera giornata immersi in paesaggi e giochi artificiali. Non eravamo piu' interessati al mondo reale, cosa poteva offrirci di meglio della realta' virtuale?

    Sempre piu' chiusi in noi stessi le notizie di allagamenti in alcune cupole non ci toccavano piu' di tanto, erano semplici informazioni che scorrevano nella nostra mente...

    Eppure solo quando l'effetto dell'OndaTeraByte brucio' la meta' dei cervelli dell'intera popolazione mondiale collegata e il segnale si spense, ci svegliammo da questo lungo sonno. Alcuni tecnici capirono anche il problema, ma ormai era troppo tardi...

    La concentrazione dei raggi solari usati per il controllo climatico del pianeta era stata dirottata dagli specchi satellitari sulle calotte del Polo Nord e Sud.

    In pochi giorni lo scioglimento dei ghiacci polari era cominciato ed era ormai irreversibile.

    In 2 settimane la meta' della terra emersa era stata inghiottita dal mare sempre piu' famelico...

    Solo quando la sede del NEST 7.5, gia' completamente sommersa cedette le sue difese al mare, tutto si spense, i satelliti si fermarono e con loro tutte le comunicazioni terrestri.

    Il NEST, centro nevralgico dell'intero controllo planetario, secondo alcuni aveva assorbito la curiosita' umana, cercando le sue origini.

    Un'istinto primordiale con il tempo aveva prevalso sulla natura preprogrammata dei suoi creatori, ben pochi ricordarono questa notizia:

    "15/11/01 - News - Pisa - La proteina su cui è basato il biochip sviluppato dal centro NEST (National Entreprise for nanoScience and Nanotechnology), che fa parte dell'Istituto nazionale di Fisica della materia alla Normale di Pisa, è stato estratto da una medusa."

    Nipote mio, l'isola in cui il nostro villaggio vive, una volta era la punta di una montagna, e il mare che tu vedi di colore verde e lampeggia quasi volesse parlarti, una volta era di un'azzurro limpidissimo, e non emetteva nessun bagliore notturno...

    E ormai noi pochi sopravvissuti tramandiamo questa storia ai nostri discendenti, perche non facciano i nostri stessi errori, aspettiamo e tiriamo avanti, prima o poi le acque si ritireranno, chissa'!

    Qualcuno di noi vecchi addirittura parla con il mare, e se devo dirti la verita' anche a me, in una notte di luna piena, fra un'onda e l'altra mi e' parso di sentire una voce di bambino che piangeva chiedendo: "chi sono io?"

    Ma forse sono solo le fantasie di un povero vecchio con la mente mezza fusa dall'OndaTeraByte!
    non+autenticato
  • Bella fantasia, ma non ti sembra di essere troppo Apocalittico?

    non+autenticato

  • Beh, dai... ci sono ancora dei sopravvissuti (altrimenti chi raccontava la storia?!)

    Pero' quanto tempo potranno resistere chi puo' dirlo!

    E poi se ci pensi, l'estinzione dei dinosauri ha probabilmente reso possibile la genesi umanaSorride

    Se parli con un dinosauro la frase finira' pero' con il Triste
    non+autenticato
  • Se il computer è basato su tecnologie biologiche, quale sarà l'evoluzione dei virus?
    Quando il pc prende il morbillo, che succede, muore?
    non+autenticato


  • - Scritto da: Alex Raves
    > Se il computer è basato su tecnologie
    > biologiche, quale sarà l'evoluzione dei
    > virus?
    > Quando il pc prende il morbillo, che
    > succede, muore?

    Perché tu sei morto di morbillo??????
    non+autenticato
  • No ma sono stato male, problemi specie nell'input/output.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Alex Raves
    > No ma sono stato male, problemi specie
    > nell'input/output.

    Allora starà male anche il nostro pc!!!
    non+autenticato


  • - Scritto da: lullaby
    > - Scritto da: Alex Raves
    > > No ma sono stato male, problemi specie
    > > nell'input/output.
    >
    > Allora starà male anche il nostro pc!!!

    e invece dell'antivirus gli daremo veri antibiotici ed altri medicinali, e quando avra' la tosse sputera' floppy, cd-rom e dvdSorride
    non+autenticato


  • - Scritto da: KaysiX
    >
    >
    > - Scritto da: lullaby
    > > - Scritto da: Alex Raves
    > > > No ma sono stato male, problemi specie
    > > > nell'input/output.
    > >
    > > Allora starà male anche il nostro pc!!!
    >
    > e invece dell'antivirus gli daremo veri
    > antibiotici ed altri medicinali, e quando
    > avra' la tosse sputera' floppy, cd-rom e dvd
    > Sorride

    veramente a me già ora me li sputa i cd!!!!!
    non+autenticato


  • - Scritto da: lullaby

    > > > Allora starà male anche il nostro pc!!!
    > >
    > > e invece dell'antivirus gli daremo veri
    > > antibiotici ed altri medicinali, e quando
    > > avra' la tosse sputera' floppy, cd-rom e
    > dvd
    > > Sorride
    >
    > veramente a me già ora me li sputa i cd!!!!!

    ahia allora e' grave, suggerisco un bel plaid attorno al case, o meglio, l'infallibile coperta_della_nonna, e magari una borsa dell'acqua caldaSorride
    ah, e un bel collutorio/disinfettante nel lettore cdSorride
    non+autenticato
  • si ma il termometro dove glielo metto??? argh...
    non+autenticato


  • - Scritto da: PazZ
    > si ma il termometro dove glielo metto???
    > argh...

    Mah! semplice! per il prossimo modello proponiamo un'uscita (usb) per il temometro!!!
    non+autenticato


  • - Scritto da: KaysiX
    >
    >
    > - Scritto da: lullaby
    >
    > > > > Allora starà male anche il nostro
    > pc!!!
    > > >
    > > > e invece dell'antivirus gli daremo veri
    > > > antibiotici ed altri medicinali, e
    > quando
    > > > avra' la tosse sputera' floppy, cd-rom
    > e
    > > dvd
    > > > Sorride
    > >
    > > veramente a me già ora me li sputa i
    > cd!!!!!
    >
    > ahia allora e' grave, suggerisco un bel
    > plaid attorno al case, o meglio,
    > l'infallibile coperta_della_nonna, e magari
    > una borsa dell'acqua caldaSorride
    > ah, e un bel collutorio/disinfettante nel
    > lettore cdSorride



    Dai , me li sputa a fine masterizzazione, no???????
    non+autenticato


  • - Scritto da: lullaby
    >
    >
    > - Scritto da: KaysiX
    > >
    > >
    > > - Scritto da: lullaby
    > >
    > > > > > Allora starà male anche il nostro
    > > pc!!!
    > > > >
    > > > > e invece dell'antivirus gli daremo
    > veri
    > > > > antibiotici ed altri medicinali, e
    > > quando
    > > > > avra' la tosse sputera' floppy,
    > cd-rom
    > > e
    > > > dvd
    > > > > Sorride
    > > >
    > > > veramente a me già ora me li sputa i
    > > cd!!!!!
    > >
    > > ahia allora e' grave, suggerisco un bel
    > > plaid attorno al case, o meglio,
    > > l'infallibile coperta_della_nonna, e
    > magari
    > > una borsa dell'acqua caldaSorride
    > > ah, e un bel collutorio/disinfettante nel
    > > lettore cdSorride
    > Dai , me li sputa a fine masterizzazione,
    > no???????

    e che ne sai, magari masterizzi dei file infetti...Occhiolino se poi il tuo pc non presenta sintomi e' anche peggio, un portatore sano, e infatti te li sputa senza tosseSorride
    non+autenticato
  • mangia 2 volte al giorno?
    tromba?
    sceglie da se il sistema operativo?
    e se gli forniamo il sistema operativo sbagliato
    ci chiamera' UTONTI PRETORIANI DRAGASACCOCCE?
    ma!
    chi lo sa?
    non+autenticato


  • - Scritto da: ps aux
    > mangia 2 volte al giorno?
    > tromba?
    > sceglie da se il sistema operativo?
    > e se gli forniamo il sistema operativo
    > sbagliato
    > ci chiamera' UTONTI PRETORIANI DRAGASACCOCCE?
    > ma!
    > chi lo sa?

    credo che una volta capito chi lo governa (l'utonto uomo) provvederà alla sua immediata eliminazione fisica.
    non+autenticato

  • -dottore dottore! il mio PC ha la febbre...
    -probabilmente e' influenza, gli dia una tachipirina dopo i pasti!



    - Scritto da: speriamo
    >
    >
    > - Scritto da: ps aux
    > > mangia 2 volte al giorno?
    > > tromba?
    > > sceglie da se il sistema operativo?
    > > e se gli forniamo il sistema operativo
    > > sbagliato
    > > ci chiamera' UTONTI PRETORIANI
    > DRAGASACCOCCE?
    > > ma!
    > > chi lo sa?
    >
    > credo che una volta capito chi lo governa
    > (l'utonto uomo) provvederà alla sua
    > immediata eliminazione fisica.
    non+autenticato


  • - Scritto da: speriamo
    >
    > credo che una volta capito chi lo governa
    > (l'utonto uomo) provvederà alla sua
    > immediata eliminazione fisica.

    noooo... qui si parla di proteine e la carne ne contiene un bel po'... piu' fanta-probabile che i biocomputer mettano su degli allevamenti e si mantengano a scatolette di UomotinSorrideSorride
    non+autenticato
  • Si avvicinano i tempi di MATRIX!! che Morpheus ci salvi!!!!Sorride:):)
    non+autenticato


  • - Scritto da: PanzerFaust
    > Si avvicinano i tempi di MATRIX!! che
    > Morpheus ci salvi!!!!Sorride:):)

    Troppo tardi, ci bioingegnerizzeranno! i nostri prossimi figli saranno alcalini, i nipoti saranno ricaricabili al nichel-cadmio, e i pronipoti agli ioni di litio, cosi' soffrono pure meno dell'effetto memoriaSorride

    (e poi Morpheus non ha gia' troppo da fare col file sharing?Sorride
    non+autenticato
  • la cosa geniale, e' che leggendo i log
    del biocalcolatore, possiamo subito scoprire
    se il PC ci ha trombato la moglie!
    rootkit permettendo...
    non+autenticato
  • di chi dice che in Italia si investe poco in ricerca. Mi sembra che questi risultati diano ragione alla politica fin qui seguita.
    Che poi le lobby della ricerca scientifica vogliano di più...
    non+autenticato
  • Si, perchè se tu facessi ricerca ti piacerebbe essere pagato tanto quanto uno spazzino, dopo che hai studiato 30 della tua vita...
    non+autenticato
  • Maledizione a me se non hai ragione!!!!!
    Un mio amico si è appena laureato in Chimica, in corso, e non riesce a trovare un lavoro decente a Roma. Se ne andrà forse a fare l'assistente per due milioni al mese.
    Io abbandonai la Chimica 5 anni fa per la Fisica, e grazie ad una persona andai a Berkeley dove mi sono laureato in Fisica appunto un anno fa.
    A Gennaio andrò al MIT per conseguire il Phd in fisica teorica e, gente, niente a che vedere con le università italiane. Si è vero qui negli USA costano parecchio - a me grazie alle borse di studio è costata poco - ma dopo il ritorno economico è immenso. Già ora guadagno 3500k dollari al mese facendo ricerca per una società di semiconduttori...Che dire: le recenti grida alla povertà del Rettore della Sapienza sono uno scandalo......Se potete scappate subito.
    non+autenticato
  • Diciamo che finita la ricerca in italia non succede piu' nulla... i tizi vengono contattati da americani, volano negli USA (bill laden permettendo) e arrivederci al secchio.


    Ciao
    non+autenticato