Review/ Bill Gates festeggia Xbox

Ieri notte New York si è illuminata dei bagliori verdi di Xbox e lì Gates ha lanciato la sfida a Sony e Nintendo. Mille miliardi per non conoscere sconfitta. Le foto

New York (USA) - Ieri notte, come si è dato notizia nel nostro speciale, Bill Gates ha presieduto al lancio di Xbox, un debutto che il boss di Microsoft ha voluto avvenisse fra i celeberrimi palazzi che si affacciano su Time Square nella Grande Mela, davanti al gigantesco negozio di giocattoli Toys 'r' Us, davanti alla cui entrata si è subito formata una coda chilometrica di adulti e ragazzini, moltissimi spinti dalla possibilità di provare la console. Qualcuno, raccontano le cronache, ha atteso fino a 16 ore per potersi aggiudicare la "pole position".

La festa, che si è svolta fra ritmi rock, tartine e fiumi di Coca-Cola, ha vibrato dei toni entusiastici e trionfalistici di un Gates che, come è possibile vedere dalle foto, sembra essersi divertito davvero un sacco a farsi sfidare dai presenti agli ultimi titoli della sua console preferita. Sfide precedute da strette di mano a destra e a manca, nell'accogliere la caterva di persone, soprattutto ragazzi, che non ha voluto perdere questo evento lungamente preparato da Gates e soci.

Alcuni di loro, che lo hanno entusiasticamente raccontato ai giornalisti presenti, sono riusciti a farsi firmare la console appena acquistata da Bill Gates in persona, in veste di mattatore della serata.
"Il futuro del mondo dei videogame comincia oggi e comincia con Xbox", ha dichiarato Gates. "Xbox rappresenta un elemento chiave della strategia attraverso cui Microsoft punta a rivoluzionare il settore dell'entertainment digitale e a portare nelle case il futuro del divertimento interattivo. Xbox è l?esempio perfetto di cosa intende Microsoft per innovazione. Cosa ancora più importante: è assolutamente straordinaria".

Gates aveva dichiarato alla Reuters che "la storia di Microsoft è quella: che siamo pronti a scommettere molto sulle novità. Nei vari aspetti di questo lancio ci abbiamo messo un miliardo di dollari, ed è un business che ci impone di vendere molto. Ma se siamo qui è perché crediamo nel migliorare l'intrattenimento da salotto e crediamo di poter far sì che i prodotti lavorino insieme in un modo entusiasmante".

A far eco alle affermazioni di Bill è intervenuto Robbie Bach, Chief Xbox Officer di Microsoft: "In collaborazione con i suoi partner, Microsoft ha sviluppato Xbox con l'obiettivo di rivoluzionare il modo stesso di intendere il videogioco. Il lancio di oggi rappresenta un passo fondamentale in tale direzione e i prossimi mesi vedranno la comparsa di ulteriori titoli per Xbox destinati a riconfermare i livelli di realismo, giocabilità e divertimento che questa straordinaria piattaforma è in grado di offrire".

"Bach ha poi colto l'occasione per parlare di gioco on-line: Xbox è infatti la prima console ad integrare tutto il necessario per sfruttare le connessioni a larga banda, anche se i primi servizi di questo tipo arriveranno solo durante la prossima estate.

"Con un hard disk e una porta Ethernet interni - ha detto Bach - Xbox è l'unico sistema progettato fin dall'inizio per offrire un'esperienza di gioco online completa. L'online è la nostra arma segreta".

"Nei prossimi mesi gli appassionati di Xbox - si legge in un comunicato di Microsoft - potranno entrare in un vero e proprio parco dei divertimenti online (...). L'hard disk interno, combinato con la porta Ethernet integrata per la connettività broadband, collegherà i salotti delle case dando vita a campi di gioco globali. Le funzionalità online di Xbox permetteranno ai giocatori di accedere a nuovi livelli, nuovi personaggi e nuovi titoli senza spostarsi dal divano di casa".

""Xbox non è stata inventata da Microsoft in una notte", ha detto J Allard, general manager Microsoft per l'Xbox Platform. "Noi siamo andati in mezzo alla comunità di videogiocatori e abbiamo chiesto loro cosa volessero. Xbox è il risultato di questi nostri sforzi, qualcosa che tutti sognano di avere. Xbox dà un incredibile grado di libertà agli sviluppatori e come risultato questo ci hanno dato e ci daranno i migliori giochi al mondo".

Ma il nemico da battere, Sony, non starà guardare: il colosso può già contare, solo negli Stati Uniti, su una base di console installate di 34 milioni di unità e conta, per la fine del 2002, di raggiungere quota 50 milioni. E nel frattempo, come è possibile leggere su queste stesse pagine, affilerà nell'ombra la sua prossima arma: la Playstation 3. La sfida con Xbox sarà sicuramente tutta da seguire.
16 Commenti alla Notizia Review/ Bill Gates festeggia Xbox
Ordina