http://www.blitzquotidiano.it/berlusconi/berluscon.../

“Paese di merda, me ne andrei…”. I pensieri di Berlusconi: da Letta a Bossi

ROMA – Berlusconi vuole andare via dall’Italia? Secondo Amedeo La Mattina, che lo ha scritto in un retroscena pubblicato su La Stampa, il premier si sarebbe sfogato negli scorsi giorni: “Questo è un Paese di merda – si è sfogato nei giorni scorsi – e se non fosse per i miei figli avrei già venduto tutto, Mondadori, Mediaset…, e me ne sarei già andato”.

Cosa angustia così tanto Berlusconi? Come se non bastassero i processi a proprio carico e la maggioranza che appare sempre più traballante, negli ultimi giorni è arrivata un’altra preoccupazione: quella che l’inchiesta sulla cosiddetta P4 (quella che ha portato all’arresto di Luigi Bisignani e di Alfonso Papa) possa toccare anche il suo “braccio destro” Gianni Letta.

Berlusconi, scrive La Mattina, “si aspetta intercettazioni compromettenti e tante altre “rivelazioni” di Luigi Bisignani che chiamerebbero in ballo ministri e ministre. Lo considera un assedio in cui mette tutto, anche la montagna di soldi che dovrà pagare per la sentenza sulla compravendita della Mondadori”.

Proprio per questo, stando a quanto scrive La Mattina, Berlusconi avrebbe detto a Bossi ”che non è il momento di porre condizioni che non possono essere esaudite”. Nel frattempo, i leghisti avrebbero ottenuto l’inasprimento delle pene contro gli immigrati e potrebbero, nelle prossime ore, ottenere un accordo con la Libia che prevede il rimpatrio dei clandestini in Africa. Per questo, prosegue La Mattina, Berlusconi non teme “colpi di testa” di Bossi e i suoi al raduno di Pontida.

L’obiettivo di Berlusconi, conclude La Mattina, sarebbe quello di passare indenne l’estate, in modo da giocarsi il tutto per tutto in eventuali elezioni del 2012.

17 giugno 2011 | 11:15
19 giu 2011, 11.47link html
19 giu 2011, 12.02link html