04 gen 2012, 21.16link html
04 gen 2012, 21.21link html
04 gen 2012, 21.28link html
04 gen 2012, 21.36link html
04 gen 2012, 22.00link html
04 gen 2012, 22.07link html
18 gen 2012, 16.37link html
18 gen 2012, 18.08link html
> > > > > > > > >
> > > > > > > >
> > > > > > > > Bel lago.
> > > > > > >
> > > > > > > Ti ci tufferesti? Con la lingua fuori
> > > > > >
> > > > > > Da così in alto? Me la faccio addosso
> > solo
> > a
> > > > > > pensarci.
> > > > >
> > > > > Io probabilmente non riuscirei a resistere
> > > alla
> > > > > tentazione...
> > > > >A bocca aperta
> > > > > .. e con altrettante probabilità, finirei
> di
> > > > > nuovo all'ospedale, come l'ultima volta
> che
> > > > > tentai un impresa simile. In lacrime
> > > >
> > > > Ah sì, tuffarsi senza sapere che c'è sul
> fondo
> > > mi
> > > > sa tanto di sedia a rotelle...
> > > > Cylon
> > >
> > > Basta esser certi d'avere quei metri
> necessari
> a
> > > non piantarsi.
> > > Cylon
> >
> > Infatti. Non so quanti metri debbano essere,
>
> Dipende soprattutto dal tipo di tuffo (certo non
> puoi entrare "a bomba" oltre certe altezze,

Ah. Buono a sapersi. Però perché? (vedi domanda sotto)

> ed
> anche l'ingresso "a pesce" non è certo
> preferibile a quello "a candela").
> Una volta rotto lo specchio d'acqua, il quale si
> presenta come un vero e proprio muro all'impatto
> quando in caduta si arriva agli 80+ Km/h,

Infatti. A bomba mi sembrava la posizione più sicura.

> ci si
> può direzionare con gambe e braccia di modo tale
> da "scivolare" sotto la superficie anzichè
> scendere verso il fondo.    

Non se si è in stato di incoscienza per la capocciata contro il muro. Cylon

> e
> > anche se lo sapessi non saprei valutarli
> > guardando il fondo,
>
> Sarebbe opportuno un sopralluogo in acqua prima
> di buttarsi.
>Con la lingua fuori
>
> e spesso l'acqua è torbida e
> > non permette di guardare.
> >A bocca aperta
>
> In quel caso è OUT. Almeno per me.
>
> > > Piuttosto la preoccupazione principale
> dovrebbe
> > > riguardare il mantenimento della corretta
> > > posizione fino all'attimo in cui si impatta
> con
> > > la superficie; cosa non facile quando si
> > > precipita senza nessun appoggio da altezze
> > > pericolose.
> > >A bocca storta
> >
> > Testa fra le ginocchia? Cylon
>
> Basta contare prima le ossa e appuntarsi il loro
> posizionamento, altrimenti rimetterle
> correttamente assieme potrebbe non essere così
> semplice. A bocca aperta

Perché? Intuitivamente mi pare una posizione compatta, cos'ha di peggio rispetto a un tuffo di testa (capocciata) o di piedi (possibile spaccata con perdita degli attributi virili)?

> > > > Io andrei sulla riva e inizierei cautamente
> a
> > > > misurare la temperatura col pollice... poi
> > > > deciderei che restare all'asciutto è più
> > > > salutare.
> > >
> > > Fare la schiuma al sole sarebbe più salutare
> che
> > > refrigerarsi in delle acque così limpide?
> > >Con la lingua fuori
> >
> > Sole... mi sa di pericoloso pure quello. Con la lingua fuori
>
> Fatti spalmare un pò di cremina ed il problema è
> risolto, se sono le scottature che temi.
>Con la lingua fuori
>
> > > > > > E poi la sola idea dell'acqua mi
> > > > > > risveglia i reumatismi.
> > > > >
> > > > > Ehi, non hai mica gli anni di EX, devo
> > > > > ricordartelo io? Arrabbiato
> > > >
> > > > Ho acciacchi che exsinistro alla sua
> > venerabile
> > > > età manco si sogna! Neppure mio padre li ha!
> > > > Spero siano una cosa transitoria.
> > > >Triste
> > >
> > > Troppi stravizi? A bocca aperta
> >
> > Che ne so! So solo che quando cammino le anche e
> > le ginocchia emettono scricchiolii come una cosa
> > che sta per spaccarsi...
> >Triste
>
> In lacrime
basement cat
3.257