06 feb 2012, 12.38link html
 Chiudi
Apri tutti i messaggi06 feb 2012, 16.34link html
06 feb 2012, 16.44link html
- Scritto da: ostrega
> - Scritto da: 8080
> > Ma dove hai trovato il dato sui 120'000 euro al
> > mese fatturati da
> > PI?
>
> Non posso dirte lo Fantasma

Ti riporto un messaggio del 2007 scritto da un utente quando PI fu acquisita da Edizioni Master:

http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2450380&m=245...

Ho letto il bilancio 2007 del gruppo di Punto Informatico, da cui si evince che le cose non andavano benissimo.

Nel 2007 DeADV srl (la concessionaria di Punto Informatico, di proprietà dei fratelli DeAndreis) ha generato ricavi per circa 429mila euro e costi per 431mila euro, con ammomrtamenti quasi a zero.
Alla fine, tolte le imposte, la società ha avuto una perdita di quasi 10mila euro.

Considerate che la concessionaria è l'unica fonte di ricavi anche della testata editoriale (cioe' della De Andreis srl), e che gli unici siti che la concessionaria gestisce sono quelli di Punto Informatico.

La DeAndreis srl chiude il 2007 con una perdita di poco meno di 3mila euro.

In tutto, le due società chiudono con una perdita di quasi 13euro.

Preciso che il bilancio, come quello di qualsiasi società, è liberamente scaricabile, trattandosi di dati pubblici.

-----------------------------------------------------------
Modificato dall' autore il 06 febbraio 2012 16.46
-----------------------------------------------------------
8080
1.236