21 giu 2012, 14.12link html
21 giu 2012, 14.27link html
21 giu 2012, 14.35link html
21 giu 2012, 16.49link html
22 giu 2012, 09.20link html
22 giu 2012, 21.50link html
24 giu 2012, 11.49link html
24 giu 2012, 15.21link html
26 giu 2012, 17.05link html
26 giu 2012, 17.12link html
29 giu 2012, 15.29link html
- Scritto da: Giambo
> - Scritto da: cristian_c
>
> > Nel mio caso non ho ricevuto alcuna notifica.
> > Inoltre non capisco come faccia ad essere giunta
> > al client se l'indirizzo mail di destinazione
> era
> > errato (cioè digitato non completamente)
> >Sorride
>
> Azzardo un ipotesi: Diversi programmi di SPAM
> partendo dal nome del dominio rovano degli
> indirizzi "a caso" ma che pero' probabilmente
> esistono.
> Per esempio
> webmaster@punto-informatico.it,
> info@punto-informatico.it,
> sales@punto-informatico.it,
> jobs@punto-informatico.it,
> ...
> Probabilmente (Siamo sempre nel campo delle
> ipotesi !) il server quando riceve un email
> indirizzata a un "inesistente", semplicemente la
> cestina senza dire niente: La probabilita' che
> sia uno spammer e' alta, perche' spendere energie
> per informarlo che l'indirizzo non esiste
> ?
> Questo comportamento non e' corretto, non
> rispetta gli standard, ma quando gli standard
> sono stati scritti Internet era un posto
> frequentato da pochi pacifici e idealisti
> accademici
> Geek
Ti sono molto riconoscente per le informazioni che mi hai fornito. Grazie ancora per l'aiuto e l'interesse dimostratomiOcchiolino