04 ott 2013, 19.28link html
04 ott 2013, 20.36link html
- Scritto da: rintaro okabe
> in tutto questo quel che stupisce è che nessuno
> riesca a mettere a freno l'NSA, nonostante le
> continue
> rivelazioni.

Il QI medio è troppo basso. Non è tanto una falla software quella che l'NSA sfrutta, ma una falla nel firmware del cervello umano, o per lo meno quello medio.

> Anzi, alcuni senatori USA approvano.

Approvano perché loro sono i macellai, e tu la loro mucca. piuttosto evidente che vogliano sempre avere la possibilità di sgozzarti e che siano piuttosto reticenti a lasciare andare la presa.

In secondo luogo probabilmente hanno anche paura che se tarpano le ali all'NSA e avviene un nuovo attentato terroristico qualcuno possa saltar su ed incolparli di qualcosa.

> Gli altri
> paesi zitti e
> mosca.

Ecco, questo è molto meno comprensibile.
evidente che gli USA hanno bellamente tradito tutte le altre nazioni del globo, i loro "alleati" inclusi (se non soprattutto).
Quindi perché non c'è una reazione forte e furiosa nei loro confronti? Perché non ci sono state sanzioni? Perché non sono state chiuse le ambasciate e interrotto i commerci?

IMO paesi come l'Italia sanno di essere delle mere pedine nelle mani degli USA. Però sanno che finché si comportano "bene" con il loro padrone le probabilità di lasciarci le penne sono poche. Per lo stesso meccanismo psicologico che portava alcuni ebrei rinchiusi nei campi di concentramento a fare la spia e farsi "bastone" dei nazisti.

Nessuno però ovviamente è disposto ad ammetterlo pubblicamente.

La Germania qualcosina ha fatto, ha mostrato di non voler diventare l'ennesima succursale americana, ma sono in buona sostanza una voce fuori dal coro e probabilmente più di tanto da soli non possono fare.