21 dic 2013, 17.34link html
http://news.cnet.com/8301-1009_3-57616205-83/secur.../

"It has now been revealed that RSA was paid $10 million by the NSA to implement those backdoors"

In parole povere RSA ha accettato una tangente da NSA per inserire nelle sue librerie (BSafe in particolare) algoritmi fallati (e rendere tali algoritmi default).

Evidentemente per i "manager" di RSA che si sono resi complici del governo americano l'azienda valeva 10 milioni di dollari... perché dopo oggi si può dire che è fallita dato che è ragionevole a questo punto assumere che qualsiasi prodotto di RSA abbia ricevuto lo stesso trattamento.

abbastanza chiaro oramai che non è più il caso di fidarsi di aziende americane o che abbiano legami a qualsiasi livello con gli USA. I "cowboy" di cui tutti si sono fidati perché $grandedemocrazia e $capitanamericanonlopermetterebbemai hanno mostrato la loro vera sporca faccia, infischiandosene di tutto e di tutti e abusando della fiducia che il resto del mondo riponeva (malamente) in loro.

Spero che questo serva da lezione ai tanti politici che ancora oggi vedono gli USA come un esempio di civiltà e democrazia (lo stesso paese che considera perfettamente lecito ammazzare, torturare, ecc) e soprattutto che la smettano di scimiottarli, sia nel linguaggio che nelle leggi che scrivono che nelle intenzioni.
 Chiudi
Apri tutti i messaggi21 dic 2013, 19.13link html
21 dic 2013, 20.02link html