29 apr 2014, 12.44link html
- Scritto da: rintaro okabe
> oh bene, comunque il gioco era buggatissimo.
>
> Riporto per dovere di cronaca anche il pazzesco
> bugfix
> postumo:
>
> http://www.neocomputer.org/projects/et/

Wow... è la prima recensione positiva che leggo di ET. Non solo... ma ci sono anche i bugfix per rendere il gioco giocabile.

Forse il tipo ha ragione, bug a parte, ET probabilmente introduceva troppi nuovi concetti tutti in una volta ed era probabilmente indirizzato al pubblico sbagliato (bambini troppo piccoli) perciò era apprezzato solo da una piccola parte di utenti (anche i bug non aiutavano).

Se si pensa che è stato sviluppato in così poco tempo, soprattutto in un'epoca in cui tutto doveva essere programmato in assembly e la memoria era quello che era (un Atari 2600 aveva appena 128 byte di RAM espandibile eventualmente dall'interno della cartuccia del gioco), è davvero incredibile pensare che siano riusciti a creare un gioco intero.