Resource Hackerla redazione 
30 dic 2005, 00.00
03 gen 2006, 22.15permalink
02 gen 2006, 12.49permalink
31 dic 2005, 17.01permalink
 Chiudi
30 dic 2005, 18.33permalink
31 dic 2005, 00.24permalink
31 dic 2005, 01.34permalink
31 dic 2005, 13.56permalink
31 dic 2005, 17.25permalink
31 dic 2005, 17.27permalink
31 dic 2005, 20.18permalink
01 gen 2006, 16.19permalink
22 set 2010, 18.45permalink
 Chiudi
Apri tutti i messaggi30 dic 2005, 12.39permalink
30 dic 2005, 15.21permalink
30 dic 2005, 15.37permalink
31 dic 2005, 00.32permalink
02 gen 2006, 11.13permalink
03 gen 2006, 13.25permalink
 Chiudi
Apri tutti i messaggi30 dic 2005, 08.39permalink
30 dic 2005, 11.27permalink
30 dic 2005, 15.20permalink
31 dic 2005, 14.00permalink
 Chiudi
Apri tutti i messaggi30 dic 2005, 03.31permalink
30 dic 2005, 08.40permalink
30 dic 2005, 08.49permalink
30 dic 2005, 15.22permalink
30 dic 2005, 15.04permalink
06 gen 2006, 20.38permalink
30 dic 2005, 08.50permalink
30 dic 2005, 11.25permalink
30 dic 2005, 15.03permalink

- Scritto da: Anonimo
> un altro programma del tipo "diventare hacker in
> 5 passi da 10 minuti" lolCon la lingua fuori

ma dai ... il fatto che tu ti senta il signore degli anelli digitali non significa che "hacker" sia *solo* quello che credi tu, no?

Abbracciare l'etica hacker è cosa per chiunque lo desideri, non significa diventare "esperti" di qualcosa.

Fare hacking è come aprire il tostapane e provare a farci qualcosa, senza aspettare che ci dicano "costa meno comprarne uno nuovo".
Questo non significa diventare "maestri assoluti" e nessuno lo pensa: nemmeno chi mette mano al motore della propria auto pensa di poter andare a lavorare nei box della Ferrari, nemmeno chi trucca l'auto pensa di essere un ingegnere o un designer ... nonostante questo, tutti fanno vero e proprio HACKING.
Spesso chi lavora direttamente alla catena di produzione delle auto in questione non si sogna nemmeno di spostare una vitina ... non tenta "hacking" di alcun tipo.

"smanettare" è oggi il termine che più si avvicina.
Essere degli esperti o dei professionisti significa altro.

Come non è detto che un esperto in una materia sappia, voglia o abbia l'attitudine a fare hacking.

Come non significa che un professionista sappia quello che sa perchè fa o voglia fare hacking.

Spesso fanno hacking (senza che questo sia qualcosa di trascendentale) più glu utenti casalinghi che gli esperti.

E spesso gli hack di "bassa lega" risolvono problemi che altri impiegano settimane di analisi e progettazione per risolvere in modo "pulito".


Avere un concetto "alto" dell'hacking è bello, ma idealizzarlo troppo, come se tutti fossero i "maestri jedi della programmazione" è esagerato e sinceramente toglie di fascino e di attrattiva ad un bel modo di vedere il computing e l'informatica in totale, a mio avviso.

Tiriamocela di meno, lasciamo che la gente che lo vuole fare smanetti un po' ... magari domani gli verrà voglia di smanettare DI PIU' e per poterlo fare gli toccherà studiare oppure esporsi in prima persona (legalmente!) su cose complesse e non sperimentate...

:)

Ciao!
Anonimo
 
 
 
 
31 dic 2005, 01.47permalink
31 dic 2005, 02.48permalink
30 dic 2005, 22.42permalink
02 gen 2006, 11.01permalink
 Chiudi
Apri tutti i messaggi30 dic 2005, 00.48permalink
30 dic 2005, 08.40permalink
14 set 2007, 20.50permalink