Cassandra Crossing/ Facebook e la privacy del nuovo millenniola redazione 
28 gen 2011, 15.05
28 gen 2011, 15.15permalink
 Chiudi
Apri tutti i messaggi28 gen 2011, 15.34permalink
28 gen 2011, 18.48permalink
29 gen 2011, 17.08permalink
31 gen 2011, 08.23permalink
31 gen 2011, 12.16permalink
31 gen 2011, 11.39permalink
 Chiudi
Apri tutti i messaggi28 gen 2011, 17.40permalink
28 gen 2011, 18.13permalink
29 gen 2011, 07.52permalink
29 gen 2011, 10.22permalink
29 gen 2011, 10.40permalink
29 gen 2011, 10.44permalink
29 gen 2011, 20.26permalink
31 gen 2011, 10.42permalink
 Chiudi
Apri tutti i messaggi28 gen 2011, 21.41permalink
29 gen 2011, 13.39permalink
30 gen 2011, 08.47permalink
31 gen 2011, 13.55permalink
31 gen 2011, 14.16permalink
14 mar 2011, 16.59permalink
31 gen 2011, 15.04permalink
 Chiudi
Apri tutti i messaggi28 gen 2011, 23.03permalink
29 gen 2011, 10.25permalink
29 gen 2011, 15.42permalink
31 gen 2011, 08.28permalink
31 gen 2011, 13.05permalink
31 gen 2011, 13.27permalink
31 gen 2011, 14.18permalink
29 gen 2011, 16.09permalink
29 gen 2011, 17.45permalink
14 mar 2011, 17.02permalink
31 gen 2011, 10.44permalink
31 gen 2011, 19.38permalink
29 gen 2011, 10.28permalink
29 gen 2011, 18.45permalink
30 gen 2011, 01.02permalink
30 gen 2011, 08.58permalink
30 gen 2011, 12.25permalink
30 gen 2011, 18.22permalink
30 gen 2011, 20.06permalink
31 gen 2011, 10.50permalink
01 feb 2011, 08.28permalink
01 feb 2011, 08.29permalink
 Chiudi
Apri tutti i messaggi31 gen 2011, 11.59permalink
31 gen 2011, 14.13permalink
31 gen 2011, 15.49permalink
 Chiudi
Apri tutti i messaggi31 gen 2011, 13.40permalink
31 gen 2011, 13.48permalink
31 gen 2011, 15.27permalink
Ciao Cassandra,
a breve moltissimi dati sanitari saranno in mano a tantissime aziende che garantiranno la privacy conto terzi, per le regioni ad esempio, e tutto sarà ancora più difficile perchè che siano le Regioni stesse a detenere quei dati oppure queste aziende, ci saranno spioni che cercheranno di capire le nostre condizioni di salute per venderci farmaci, quando va bene, per aumentarci i premi delle assicurazioni, quando va male. Sicuramente ci saranno scenari che nemmeno immagino che salteranno fuori fra qualche anno.

Chissà se poi a questi spioni basterà spendere qualche eurino per farsi passare sottobanco un po' di dati dalle aziende che detengono la privacy sanitaria dei cittadini.

A che serve tutto il nostro PGP ed il nostro anonimato quando poi, come avviene già oggi in parti dell'ambito sanitario, basta poco per conoscere la storia clinica di un paziente?
Anonimo
Maledetto Vespa